2014-05-24 04.31.02 pmRicettario esoterico e spirituale

Un’antologia spirituale sulla storia del fumo, il suo folclore, la sua antropologia culturale, e i tanti modi per assumerlo, cucinarlo o berlo. Accanto a straordinarie ricette, ricche di lontani echi e profumi, i resoconti occidentali dei “viaggiatori” più esotici, dal Nord Africa fino all’India. 
In una fase storica segnata dal proibizionismo e dall’idea di uno Stato etico che tutto governa, e da guerre culturali altrettanto dispotiche e violente contro ogni libertà individuale, questo libro diventa un tonico rinfrescante per lo spirito.

Bey è particolarmente adatto al ruolo di curatore di questa antologia. Navigato viaggiatore in Medio Oriente e Asia, è uno sperimentatore spirituale assolutamente non ortodosso. Inoltre, è tra i pensatori più influenti a livello mondiale relativamente all’idea di utilizzare la cannabis come sacramento spirituale, al fine di allargare l’area della coscienza.

I tanti modi di bere e mangiare hashish in un vero e proprio ricettario esotico e spirituale: dall’Asia centrale al Medio Oriente, fino alla generazione psichedelica nata con gli anni sessanta (tra cui i famosi biscotti di Timothy Leary e le ostriche alla Lawrence Ferlinghetti).

a cura di Hakim Bey e Abel Zug

 

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.