Orange Juice è una delle varietà di cannabis più rinfrescanti del catalogo di Dinafem.
A predominanza sativa, le sue cime compatte e appuntite racchiudono un aroma di mandarino mai visto prima in un fiore di cannabis, ma è il profilo terpenico quello che la rende unica.
Così, coltivare Orange Juice diventa sinonimo di terpeni nella loro massima espressione, sia in termini di quantità sia di qualità.

Morfologia
Orange Juice è un ibrido a predominanza sativa dalla struttura resistente e molto ramificata che raggiunge un’altezza considerevole, allungandosi soprattutto in verticale.

Produzione
Orange Juice è una pianta molto produttiva che può tranquillamente generare raccolti di mezzo chilo. Le cime risultanti, bislunghe e ricoperte di pistilli arancioni, presentano una forma abbastanza sativa, ma il tratto più distintivo della produzione della genetica è sicuramente l’aroma, che rende il raccolto ideale per fare le estrazioni. Poco importa che si tratti di Dry Sift Hash, Rosin, Bubble Hash, BHO, RSO o di qualsiasi altro tipo di concentrato: l’elevata quantità di terpeni della varietà li trasforma in vere e proprie prelibatezze.

Aroma e sapore
Ecco il motivo di tanto scalpore. L’aroma di Orange Juice, una miscela agrumata e rinfrescante di arancia dolce, che si ritrova anche in bocca, è uno di quegli odori che si fa fatica a dimenticare. Una di quelle fragranze che, una volta inspirate, si cercano in ogni fiore. Uno di quei profumi impossibili da replicare in nessun’altra varietà.

Effetto
L’effetto di Orange Juice provoca un gradevole senso di rilassamento che favorisce l’ottimismo e l’allegria. La varietà non è particolarmente cerebrale né euforizzante, ma fa sembrare tutto più divertente. E non essendo neanche eccessivamente potente né duratura, anche i consumatori non troppo abituati ai cannabinoidi possono godersi l’esperienza di degustarla.

Coltivazione
Grazie alla sua predominanza sativa, Orange Juice non è una pianta troppo esigente in termini di fertilizzazione, sviluppandosi senza problemi con una quantità standard di nutrienti. Considerata l’altezza, è invece importante tenere d’occhio l’allungamento se l’intenzione è quella di coltivare all’interno, dove la pianta supererà ogni aspettativa. Un altro aspetto da considerare è l’odore, che non passa certo inosservato. Nelle coltivazioni indoor si consiglia dunque l’utilizzo di filtri neutralizzatori. E all’aria aperta, meglio non aspettarsi troppa discrezione.
Orange Juice risponde bene ai metodi di coltivazione SCROG e SOG, e addirittura alla cimatura. In ogni caso, conviene potare i rami inferiori, che non ricevono abbastanza luce per svilupparsi appieno, in modo da dirigere l’energia verso lo stelo centrale ed i rami laterali superiori.

a cura di Dinafem Seeds Team





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.