Buone notizie

Onda d'Orto: quattro giovani italiani riscoprono l'antico mestiere del contadino

Agricoltori

Dopo le numerose delusioni ricevute dall’Università e dal mondo del lavoro, come molti coetanei, quattro ragazzi di La Spezia hanno deciso di intraprendere il campo dell’agricoltura per vedere realizzati i risultati del loro impegno in qualcosa di concreto.

Matteo 29 anni, Jacopo 25, Filippo 25 e Giacomo 28, raccontano al Fatto Quotidiano come è nata l’iniziativa Onda d’Orto, un progetto per la trasformazione di terreni abbandonati e a rischio idrogeologico, in aree agricole produttive, dove gli appezzamenti sono coltivati con il metodo sinergico, cioè senza essere arati e senza essere trattati con fertilizzanti chimici e pesticidi.

Dichiarano i giovani agricoltori: “Facciamo finalmente qualcosa di nostro che ci piace e in cui crediamo. Qualcosa di concreto: produciamo cibo. E finalmente possiamo vedere un risultato tangibile, a stretto contatto con la natura e con i suoi ritmi. Viviamo le nostre giornate all’aperto, non abbiamo bisogno di pagare l’abbonamento in palestra dopo il lavoro in ufficio, abbiamo una vita faticosa ma felice, siamo padroni del nostro tempo”.

Tutta la storia su Il Fatto Quotidiano: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/25/delusi-da-lavoro-e-universita-torniamo-alla-terra-per-fare-qualcosa-di-concreto-produrre-cibo/1891169/





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button