Terapeutica

Olistica-mente cannabis

Olistica-mente cannabisQuando esercitavo la professione di medico all’interno dell’ospedale di Padova ero irrequieto. La mia conoscenza delle varie parti della scienza medica, dopo la laurea, era completa. Conoscevo i principi di ogni disciplina e li applicavo con efficacia, come mi era stato “insegnato”. Avevo studiato una somma di sistemi eppure, nonostante questa conoscenza fosse apparentemente completa, dentro di me sentivo mancare qualcosa. Mi sono accostato alle scienze “olistiche” per necessità, senza troppa fiducia, e, soprattutto, senza una piena consapevolezza di che cosa “olistico” significasse esattamente. La definizione di Olismo è: «Quel principio filosofico per cui i sistemi complessi sono irriducibili alla mera somma delle loro parti. Le leggi che regolano la totalità non possono mai essere riducibili alla semplice composizione delle leggi che regolano le parti costituenti».

Questa definizione mi ha fatto ripensare a tutte le mie esperienze e, a partire da quel “momento di necessità”, ho iniziato ad approfondire questa materia ad oggi così diffusa quanto controversa. 
Ho cercato di armonizzare il mio pensiero con una consapevolezza che non posso negare essermi arrivata, gradualmente, grazie all’utilizzo della pianta di Cannabis.

Una consapevolezza scientificamente riscontrata dallo studio approfondito di questa pianta. Una pianta capace di produrre più di 400 sostanze attive sul nostro organismo il quale è, ontogeneticamente, pronto a riceverle tutte, con più di 30 recettori. Una pianta olistica dal momento in cui, il suo effetto entourage è estremamente più efficace delle suddette sostante somministrate singolarmente. Una pianta che, se usata consapevolmente, può far cambiare radicalmente lo stile di vita delle persone, conferendo, alle loro esistenze, un “senso” più ampio. Una pianta “data dagli dei”, è scritto. Una pianta che, grazie al suo effetto sulla nostra coscienza, può far riscoprire all’essere umano che la somma delle singole attività da lui svolte su questo pianeta può essere priva di significato, quando si è sul punto di lasciarlo. Una pianta benevola sotto tutti gli aspetti che viene, ad oggi, ancora ed immeritatamente, osteggiata e proibita da coloro che “detengono il potere”. Meditiamo. Hari Om.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button