Niente più spinelli negli spazi pubblici, è quanto ha deciso il governo municipale de L’Aja. Da oggi nella terza città più popolosa d’Olanda non si potrà più consumare cannabis in 13 spazi pubblici del centro cittadino. Una misura che potrebbe presto essere estesa ad altre aree comunali.

La giunta cittadina ha dichiarato di aver preso la decisione in seguito alle ripetute proteste di molti cittadini, i quali da tempo lamentano di sentirsi disturbati dall’odore di marijuana che invade alcuni spazi pubblici.

La polizia rafforzerà il divieto con una multa, di entità ancora non stabilita, ma fino alla fine di questo mese i contravventori riceveranno solo un avvertimento, di modo da avere un po’ di tempo per conoscere la nuova regola. Amministrazione comunale e polizia avvieranno una campagna di informazione e distribuiranno volantini nei bar, alberghi e ostelli, anche in versione inglese.

Dal 1976, anno in cui l’Olanda decise di dichiarare legale in consumo di droghe leggere, L’Aja è divenuta la prima città ad approvare una norma del genere. Un altro sintomo di come il processo di legalizzazione in Olanda si trovi ormai ad un punto di svolta, nel quale si stanno rafforzando le spinte reazionarie della destra, che vorrebbero mettere fine all’esperienza dei coffee shop proprio ora che il mondo sta lentamente imboccando la strada della legalizzazione.

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy