High times

Ogni città italiana ha la sua droga preferita

Analizzando l’ultima relazione annuale al Parlamento sulle dipendenze redatta dal Dipartimento per le Politiche Antidroga emerge anche un interessante quadro di quelle che sono le sostanze maggiormente in voga nei centri urbani italiani.

IN OGNI CITTÀ ANALIZZATA SI FA USO DI CANNABIS

Il consumo di cannabis è esteso in tutti i 17 centri urbani analizzati, con le concentrazioni maggiori a Nuoro e Firenze con oltre 75 dosi giornaliere per 1.000 abitanti.

Alcuni centri appartenenti all’area geografica dell’Italia nord-orientale (Verona, Bologna, Gorizia), dell’Italia centrale (Firenze, Terni) e della Sardegna (Cagliari, Nuoro) sono caratterizzati da un’alta concentrazione di eroina, la quale risulta invece decisamente inferiore nei centri urbani dell’Italia meridionale e della Sicilia.

Il consumo di ketamina sembra interessare maggiormente l’Italia settentrionale e centrale, in particolare Firenze (7,6 grammi/giorno), Bologna e Torino (6,6 grammi/giorno). Concentrazioni inferiori al grammo/giorno di questa sostanza si osservano invece nelle città dell’Italia meridionale e insulare, con esclusione di Potenza (4,3 grammi/giorno).

Consumi elevati di cocaina si rilevano a Firenze e Napoli (più di 9 dosi giornaliere per 1.000 abitanti), seguite da Milano, Torino, Bologna, Roma e Bari (5-6 dosi giornaliere per 1.000 abitanti).

Schermata 2014-09-18 alle 10.42.22 sulle città: Torino, MIlano, Merano
Schermata 2014-09-18 alle 10.43.07 su Verona, Gorizia, Bologna.
Schermata 2014-09-18 alle 10.44.04 sulle città di: Firenze, Roma, Perugia
Schermata 2014-09-18 alle 10.56.33 su Terni, Pescara, Napoli
Schermata 2014-09-18 alle 10.57.14 su Bari, Potenza, Cagliari
Schermata 2014-09-18 alle 10.57.57 sulle città di: Nuoro, Palermo, totale centri

ANALISI DEI GRAFICI PER CITTÀ

La statistica è stata preparata analizzando i residui di sostanze presenti nelle acque reflue da parte dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri. Nel dettaglio, per i consumi di cannabis (THC) e cocaina è stata adottata la scala riferita al numero medio di dosi al giorno per 1.000 residenti (da 0 a 80 dosi/giorno per 1.000 abitanti).

Per l’ecstasy,l’eroina e le metamfetamine è stata utilizzata una scala con la stessa unità di misura ma con un intervallo inferiore (da 0 a 9 dosi/giorno per 1.000 abitanti), infine per la ketamina è stata scelta l’unità di misura del numero di grammi al giorno, più rappresentativa delle dosi generalmente consumate per queste sostanze, con intervallo di valori da 0 a 10 grammi/giorno.



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio