Carlo Giovanardi e Maurizio Gasparri

Carlo Giovanardi e Maurizio Gasparri

Le proposta di legge sulla legalizzazione della cannabis giace ancora alla Camera e pare destinata a rimanerci ancora per diversi mesi, ma questo evidentemente non rassicura i talebani del proibizionismo all’italiana che, guidati dagli eterni Giovanardi e Gasparri, hanno già cominciato a lavorare sui senatori, ovvero coloro che nelle loro intenzioni dovranno fermare la legge sulla legalizzazione nel caso la Camera la dovesse approvare.

Proprio per questo pomeriggio i due senatori hanno organizzato il convegno “Cannabis, non è mai leggera” che si terrà all’interno di palazzo Madama, sede del Senato. Basta il titolo per capire oltre ogni dubbio quale sarà il tenore delle tesi esposte nell’incontro. Al loro fianco le comunità che da sempre fiancheggiano il proibizionismo più becero, a partire dalla Comunità Incontro (quella fondata da Don Gelmini, prete condannato per truffa e indagato per abusi sessuali) e dalla Papa Giovanni XXIII.

Star della giornata invece il nuovo idolo del fronte proibizionista: il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, se non altro per mancanza di concorrenza, visto che è praticamente l’unico esponente di spicco della magistratura italiana a continuare a negare l’esigenza di cambiare le leggi sulla cannabis.

Insieme a lui il neurologo da salotto Rosario Sorrentino, personaggio piuttosto conosciuto dei salotti televisivi più beceri del pomeriggio italiano, nei quali lo si può ammirare quasi ogni giorno pontificare della relazione tra psiche e ogni tipo di evento mondiale, dallo Grande Fratello al calcio, dal terremoto al terrorismo. Per l’occasione si immagina abbia letto qualche fotocopia passatagli da Giovanardi in merito ai buchi nel cervello provocati dalla cannabis.

Insomma, niente di nuovo sotto il sole. Il solo dato interessante è che con questa conferenza inizia ufficialmente l’attività di propaganda proibizionista all’interno del Senato, cioè all’interno dell’aula dove si punta a far cadere ogni possibilità di legalizzazione della cannabis, almeno per questa legislatura.

 





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.