Non abbiamo più tempo da perdere se vogliamo evitare conseguenze catastrofiche per noi e per il pianeta. Per questo in 24 città oggi si svolgeranno manifestazioni per ricordare ai politici che devono affrontare di petto il problema del riscaldamento globale.

Il rapporto del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (Intergovernmental Panel on Climate Change, IPCC), il più importante organismo scientifico dedicato alla ricerca su come sta cambiando il clima della Terra, dice che agli attuali ritmi entro il 2030 l’aumento della temperatura media globale sarà superiore agli 1,5 °C ritenuti la soglia massima di sicurezza per avere effetti contenuti e gestibili, seppure con grandi spese di denaro e risorse.

Per questo, seguendo l’esempio e le indicazioni della sedicenne Greta Thunberg, che grazie alla sua caparbietà ha parlato ai potenti della Terra, sono in atto mobilitazioni in tantissime città (domani previsti a Brescia e a Forlì) seguendo gli hashtag lanciati in origine proprio da Greta: #FridaysForFuture e #ClimateStrike.

Un’anticipazione di quello che avverrà il 15 marzo in tantissime città del pianeta quando prenderà il via la “Marcia per il Clima“. Qui intanto gli appuntamenti per oggi, città per città:

ROMA
Ore 16 davanti a Montecitorio

PADOVA
Ore 14 da vanti a Palazzo Moroni

PERUGIA
Ore 18 Cult Community Hub Via Goldoni 8

PISA
Ore 9 davanti al Municipio

UDINE
Ore 12,15 – 14 Piazza delle libertà

TRENTO
Ore 15 Piazza Pasi

L’AQUILA
Ore 12 Dipartimento Scienze Umane

TORINO
Ore 15 Piazza Castello

BARI
Ore 12 Piazza Ferrarese

NAPOLI
Ore 17 Piazza Berlinguer

MODENA
Ore 14,45 Piazza Grande

MILANO
Ore 12,30 Piazza della Scala

TREVISO
Ore 14,00 Piazza Indipendenza

VICENZA
Ore 8,30 Piazza del Comune

PADOVA
Ore 18 auletta autogestita del Dipartimento di Psicologia

GENOVA
Ore 17 Piazza de Ferrari

PARMA
Ore 18 Piazza Garibaldi

BOLOGNA
Ore 17 Palazzo D’Accursio

FIRENZE
Ore 15 Piazza San Firenze

TARANTO
Ore 12 Piazza San Francesco

VARESE
Ore 17 Piazza San Vittore

VENEZIA
Ore 9 Piazza San Marco

 





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.