Street art e Design

Obey: l’arte al servizio della pace

Al teatro Margherita di Bari è stata inaugurata la mostra di Shepard Fairey, noto come Obey, dal titolo evocativo “Peace evolution”. Resterà aperta fino al 28 agosto

Mostra di Obey al Teatro Margherita di Bari

L’arte al servizio della pace nella nuova mostra italiana di un vero e proprio gigante della street art. L’arte di Obey, al secolo Shepard Fairey, è la protagonista della mostra inaugurata il 25 giugno al teatro Margerita di Bari, curata da Gianluca Marziani e Stefano Antonelli, che sarà visitabile fino al 28 agosto. 

Oltre alla pace, che dà il titolo alla mostra, gli altri principali argomenti trattati sono quelli della donna, dell’ambiente e della cultura nell’esposizione promossa dalla città di Bari e prodotta e organizzata da MetaMorfosi eventi con il supporto di Cime. 

«In esposizione ci sono opere provenienti da collezioni private che fanno di Obey il prototipo fluido del nuovo artista politico, perché ha capito che i temi scottanti si affrontano con simboli e intelligenza visiva», spiegano gli organizzatori. Tra le opere esposte, oltre 70, c’è anche “Diplomacy over violence”, realizzata dall’artista a ridosso dello scoppio della guerra tra Russia e Ucraina in cui ha voluto reinventare la Marianne francese rivestendola con i colori della bandiera ucraina.

Tra le altre opere in tema la serigrafia “We the people, defend dignity”, poi “Liberté, égalité, fraternité” realizzata nel 2018 dopo gli attentati terroristici a Parigi e “Santa Margherita”, su un pannello in legno.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button