codice della strada patente

Nelle modifiche al Codice della Strada approvate ieri alla Camera dei Deputati è stato recepita un’importante modifica del testo imposta dalla Commissione Giustizia su proposta di Vittorio Ferraresi (Movimento 5 Stelle) che va a modificare l’articolo 187 del codice (“Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti”) sancendo che la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti debba essere accertata “con la massima precisione e certezza, come esistente al momento dell’infrazione”.

Si tratta di una modifica di grande importanza che dovrebbe finalmente porre fine alle modalità di esame che ancora oggi sono in grado di determinare la presenza di sostanze nel corpo solo “in linea generale”, andando a sanzionare ogni tipo di presenza nell’organismo di sostanze psicoattive come “guida in condizione di aterazione psico-fisica”. Misure di analisi generiche che negli anni hanno colpito indiscriminatamente con multe, sospensione della patente e sanzioni amministrative, anche chi faceva uso di sostanze nei giorni precedenti alla guida. Andando a colpire specialmente i consumatori di cannabis, essendo il Thc la sostanza che per più lungo tempo rimane rintracciabile nell’organismo (fino a 30 giorni per i consumatori abituali). Ora il testo passerà all’esame del Senato.





56 Comments

  1. Un passo verso la legalità, speriamo ne seguano altri

  2. ho lavorato in prefettura per un breve periodo e ti assicuro che in realtà il sert non è piu obbligatorio ma solo su base volontaria e in nessun modo l'ufficio not può disporre della commissione medica, non è previsto per legge, poi controllare l'articolo 75 e te ne renderai conto, se ti hanno dato l'obbligo di effettuare la visita in commissione contatta un avvocato e prbabilmente facendo ricorso vinci

  3. che coglioni nn capiranno mai perché rimane cosi allungo nel nostro corpo il cosi detto THC hahaha che coglioni STUDIATE CAZZO!!!!

  4. Alessio Ørø Dottori io avrò messo una h in più' MA TE SEI UN BEL COGLIONE CHE BESTEMMI UN BEL SBOCCO DI SANGUE TI FAREBBE BENE !!!!

  5. Anno criminallizzato migliaia di ragazzi, dovrebbero essere aplicate le leggi uguali al alcool, non tolgono la patente a chi beve se al momento della guida e sobrio, poi, ogniuno sia responsabile dei propri atti, e me non piacciono molte cose che gli altri fanno ma non per questo gli faccio la guerra,impariamo ad accettere anche chi non la pensa come noi, usiamo una coscienza comune,si puo convivere, contenti, basterebbe informarsi un po,prima di reagire sentenziare, oggi appena si esprime un idea, non ti fanno finire di parlare che anno gia un parere,pensateci un po, oggi ci sono i mezzi per ricercare ,poi sta a voi prendere decisioni, io sono un po stanco, anzi molto stanco,vedo voi qui insultarvi a vicenda, vedete uno odia l altro, e poi non si va da nessuna parte il problema rimane, sarebbe molto meglio se ci si venisse in contro e come dicevo all inizio aplicare le stesse leggi in vigore per l alcool,

Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.