HipHop skillz

Noyz Narcos ft. Metal Carter – Vendetta (txt)

[Metal Carter] Speaker Carter, Gel One, Truceklan, il klan dei ragazzi coi problemi
Ci frega cazzi se non rientriamo nei tuoi schemi
Sistemi blasfemi con cui stupriamo suore con disonore
Indossando occhiali da sole, il dono migliore
Per la prole, una testa sgombra e una casa e un’altra ombra
Un dito che non lascia impronta di ronda
Nel degrado urbano non ci sorprendiamo, non ci lamentiamo
Perchè noi non sappiamo chi siamo, noi come voi d’altronde
Siete prepotenti e coerenti finchè qualcosa non vi fonde
Si diffonde una festa, questa è la rivolta dei b-boy sotto inchiesta
Che dissesta con mezzi umili disegni subdoli
Trovando, capendo sempre di più i simili
In un mondo di avidi, personaggi squallidi, inaffidabili
Niente alibi, si è compiuto il patto
Un bastone apre la testa nell’impatto
Io baratto il tuo rispetto con un fottutissimo berretto

[Noyz Narcos] E’ vero, vedo nero, vedo il male in ogni cosa
M’incastro in musica morbosa che a me suona meravigliosa
E’ splendido ai miei occhi anche se è un mostro orrendo
Vive chiuso in gattabuia e mi saluta sorridendo
Sto suono violento è l’unico momento di quiete
Squarcio la calma col machete sopra alle mie basi mutilate
Tu e le tue cazzate state sopra un altro pianeta
Sei più turpe di Michael Jackson nella stanza segreta
E’ moda giovanile, nel locale mi comporto male
Non ho stile, scrivo merda tipo inferno minorile
Mi frega cazzi, a guardia dei miei pezzi tutta la vita
Tocca una mia rima e prendi l’aids così la famo finita, Noyz
TBF crew, truce cazzo di boys
Viaggio sulla luna con Leonard Nimoy fatto di roip
Seguimi e finisci in deficit, pieno di debiti
Ti svegli sopra un letto in ospedale accerchiato da medici
Ti porto ai margini, ai limiti che neanche immagini
Non hai mai visto un cazzo come le ragazze vergini
Armaci, birre e psicofarmaci in fialette
Dormi su un cuscino di lamette in corsie infette

RIT. (x2)
E-e-e-e-ecco che c’è, e-e-e-e-ecco che c’è
Truceklan, adesso che il male sta dentro di me, il male sta dentro di te!

[Cole] Giro nottetempo con il klan, aiuto aiuto
Deviato, isolato, denigrato e non voluto
Merda, ti sfondo il localetto, ti ci metto
Un bel ragazzetto dentro col mezz’etto
Fubu, Nike, Nike e pelle pelle
Sei un ragazzino morto e giochi a ffà il ribelle
Ne chiudo mille a L, davanti ai tuoi pr
Sculaccio bianche e negre, verme
Tu baciale, è come succhiarmi il cazzo
Tragico ragazzo, truce senza rispetto
Sto cazzo stai con noi.. è troppo tardi
Il mio klan sequestra questo mondo dei codardi
Nella scena il crew incappucciato che mena
Ti porta il male come souvenir da Roma
Suona dalle tenebre, lo vuole la leggenda
Siamo noi la propaganda della tua sorte orrenda

[Gel] Esasperato, cos’ho imparato? Cos’hai imparato?
Tu pensi ancora alla strage di stato
Deviato pensieri, mi fanno male non so
Pensa al Truceklan, al crew, io ti dò
Uno spunto per dormire la notte, crew rotte
Manager da quattro soldi, tante botte, sotto
Al mio treno un genio senza freno, sotto
A chi tocca, il numero uno non si tocca, sotto
A chi tocca, essenza malvagia
Voglio soldi, tranquillità, ma senza ingordigia
Mercanti morirete in una pensione grigia
In una dimensione Gel sfregia nella sua reggia
Ecco il vento, sento il vento, sono una sola
La paura, volo, scola la varechina, sola
La gola impara il rispetto per chi vola in para
Ti brucio i dischi e ti rimando a scuola

RIT: (x3)



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio