AntiproibizionismoHigh timesIn evidenza

Norvegia: la cannabis davanti al Parlamento

Due associazioni norvegesi hanno organizzato una disobbedienza civile portando piante di cannabis davanti al Parlamento del Paese

Norvegia: la cannabis davanti al Parlamento
In Norvegia gli attivisti hanno portato decine di piante di cannabis, oltre a infiorescenze e strumenti per consumarle, davanti al Parlamento.

Si tratta di una disobbedienza civile nata dal basso e gestita da due associazioni, l’Alleanza per le Politiche sulle Droghe Orientate ai Diritti (AROD) e l’Associazione dei Pazienti per l’Uso Sicuro della Cannabis (PASCAN), che vogliono così sollecitare le istituzioni nel momento in cui nel Paese di sta discutendo una riforma sugli stupefacenti.

Cosa è rimasto della credibilità del proibizionismo? Come possono agenti di polizia possono fidarsi dell’uso della forza? Come possono i cittadini mantenere la fiducia nello Stato? Sono le domande che Roar Mikalsen, il leader della AROD, ha posto mettendo l’accento sulla protesta e sui diritti umani dei consumatori di cannabis.

PROTESTA IN NORVEGIA: LA CANNABIS COME DIRITTO UMANO

“Man mano che un numero sempre maggiore di Paesi regolamenta il mercato delle droghe, questi dubbi sono molto sentiti”, sottolinea Mikalsen spiegando che: “Se una società libera dalle droghe non è un obiettivo raggiungibile, la scelta è tra un mercato criminale e un mercato regolamentato. Quest’ultimo sembra molto più adatto a proteggere i bambini e i giovani dalle dinamiche distruttive del proibizionismo e su questo sfondo AROD e PASCAN hanno lanciato una campagna per i diritti umani”.

Poi, dopo aver definito l’evento memorabile per l’inconfondibile odore di cannabis diffuso in tutta la piazza che è stata animata dalla musica, oltre che dalla protesta, ha raccontato che: “Cittadini impegnati si sono presentati con piante, canne e attrezzature per il consumo, ma la polizia non è intervenuta. L’incertezza che circonda l’uso della forza è stata messa a nudo e la manifestazione si è conclusa con pile di piante di cannabis portate al Parlamento”.

“Il fatto è che”, continua Mikalsen, “per 13 anni i consumatori e i coltivatori di cannabis norvegesi hanno denunciato una persecuzione arbitraria. Durante questo periodo, tutte le agenzie responsabili della politica sulle droghe hanno evitato di chiarire la proporzionalità dell’uso della forza, e il problema è che si vuole esaminare è il legame tra panico morale, violazioni dei diritti umani e persecuzioni arbitrarie del passato”.

“Il risultato”, conclude, “è che 500mila casi penali sono costituzionalmente contestati in Norvegia. Ogni anno, altri 20-30.000 casi si aggiungono a questi. Ed è questo punto cieco che AROD e PASCAN vogliono risolvere: durante la riforma delle droghe è diventato chiaro che solo la dissonanza cognitiva può portare a perpetuare la punizione, e si spera che questo evento aiuti il Parlamento ad affrontare i peccati del passato”.

Norvegia: la cannabis davanti al Parlamento

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button