Non è sbagliato definire un viaggio Noi abbiamo un futuro, il nuovo libro edito da Marcos y Marcos e scritto da Michele Ferrari, ideatore e fondatore di Radioimmaginaria. Un viaggio dentro ciascuno di noi e un viaggio di quasi un mese che parte da Bologna e arriva a Stoccolma.

Il tema dell’ambiente è ormai sulle prime pagine dei giornali e tocca in maniera profonda tutti noi: Il grande clamore che ha suscitato la protesta di Greta Thunberg ha risvegliato le coscienze di molti giovani in crisi che avevano paura di un futuro che non sentivano di avere.

In questa storia vera, ma romanzata, sono undici i ragazzi di Radioimmaginaria che si mettono in viaggio con un’ape ecologica verso la Svezia per incontrare proprio Greta e unirsi alla lotta per un futuro che gli appartiene. Un viaggio che tocca tante corde e che permette ad ognuno di questi giovani di esistere, di essere protagonisti del proprio destino, della propria vita. Come dice lo stesso Ferrari, «In un mondo pieno di fake news, attraverso un viaggio lento, riesci a capire cosa significa farsi un’opinione, toccare con mano le cose. Il libro vorrebbe arrivare a dire: ‘Mettiti in movimento e avrai delle grandi soddisfazioni’». In viaggio, appunto.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.