High timesCannabisRepressione

No, per coltivare 1745 piante di marijuana è meglio non allacciarsi abusivamente alla corrente

No, per coltivare 1745 piante di marijuana è meglio non allacciarsi abusivamente alla correnteAllacciarsi abusivamente alla corrente elettrica allo scopo di mandare avanti una piantagione di 1.745 piante di marijuana può fare risparmiare sul breve periodo, ma rischia di comportare grosse grane. A scoprirlo sulla loro pelle sono stati due cinesi residenti ad Agna, in provincia di Padova.

I due avevano adibito un intero appartamento di 8 vani a serra di cannabis e per far funzionare il sistema di illuminazione e quello di areazione si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica. Il problema è che l’enorme quantità di corrente consumata ha provocato ripetuti blackout in mezzo paese. Parecchi cittadini hanno quindi segnalato i problemi e l’azienda dell’energia ha quindi avvisato i carabinieri dei consumi anomali. Le forze dell’ordine sono quindi intervenute, scoperto la causa degli sbalzi di corrente e trovando i due cinesi intenti nella coltivazione della serra.

L’ovvio risultato è stato l’arresto dei due, che ora si trovano nel carcere di Padova con l’accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e furto di energia elettrica.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button