Reggae vibrations

Nasce “La tempesta Dub”

la tempesta dubSicuramente molti dei nostri lettori conoscono l’etichetta indipendente La Tempesta Dischi, fondata da uno dei più conosciuti e longevi gruppi punk rock italiani, i Tre Allegri Ragazzi Morti. Bene, è da questa eccellenza della discografia indie italiana che nasce La Tempesta Dub, sub etichetta dal taglio Reggae/Dub del collettivo di Pordenone. Anima di questa nuova creatura sono Paolo Baldini, produttore ormai affermato, e i fratelli Garcia, voci dei friulani Mellow Mood, i quali, dopo aver collaborato per i 3 album della band, hanno sentito il bisogno di allargare le loro vedute e collaborare anche con altri artisti; è cosi che inizia a prendere forma “La tempesta Dub”.

I primi progetti sono già stati svelati e saranno di vario genere, si partirà con “Dubfiles at song embassy”, documentario girato durante un viaggio in Giamaica fatto da Mellow Mood e Paolo Baldini, viaggio alla scoperta delle radici del Reggae e soprattutto un viaggio “per mettersi alla prova” proponendo la propria musica a chi quella musica l’ha inventata!

Il primo disco del catalogo di “La Tempesta Dub” è quello di Forelock & Arawak in uscita in questi giorni. In pieno stile “La Tempesta” per presentare il nuovo progetto farà 4 date in giro per l’Italia con tutti i protagonisti del collettivo più alcuni ospiti, come Jah 9 dalla Giamaica, Richie Campbell dal Portogallo e molti altri ancora.

Eccovi le date:
20 Novembre – Firenze – Auditorium Flog
21 Novembre – Venezia – CS Rivolta
27 Novembre – Trezzo Sull’Adda (MI) – Live Club
28 Novembre – Roma – Intifada

a cura di Leonardo Pascale





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Cerca anche
Close
Back to top button