Albert-Hofmann-der-Entdecker-des-LSD-starb-am-29

Zurigo – E’ morto all’età di 102 il chimico svizzero Albert Hofmann, che nel 1943 scoprì l’Lsd, che sperimentò su se stesso, e che scrisse delle prime esperienze scientifiche psichedeliche della storia. Nato l’11 gennaio del 1906, Hofmann scoprì l’acido lisergico per caso, quando, durante un esperimento in laboratorio, gliene cadde un po’ su una mano, dandogli un senso di vertigine: “Un incredibile senso di irrequietezze associato a uno strano stordimento” è la descrizione che diede di quella prima, casuale esperienza.

Hofmann riprodusse poi l’Lsd e ne assunse una piccola dose: “In casa mi distesi con uno strano e spiacevole senso di intossicazione caratterizzata da un’ immaginazione stimolata all’estremo”. “Come sospeso in un sogno, con gli occhi chiusi perché trovavo la luce del sole troppo abbagliante, ho sperimentato un flusso ininterrotto di immagini fantastiche, forme meravigliose con giochi caleidoscopici di colori straordinariamente intensi”, fu la descrizione che Hofmann fece di una delle prime esperienze letta in Svizzera nel 2006 durante un convegno sull’ Lsd per festeggiare i suoi 100 anni. “Dopo alcune ore l’effetto gradualmente svanì”, aggiunse Hofmann, che da solo e in compagnia di altre persone condusse diversi esperimenti, prendendo anche appunti sulle sensazioni intense e difficili da seguire che si accavallavano nella sua mente.

Hofmann credeva che l’Lsd potesse aiutarci a comprendere la struttura della mente umana, a seguirne i percorsi e i processi associativi, le origini dell’immaginazione. Che potesse aiutarci a comprendere e individuare patologie come la schizofrenia. Lo studio sull’Lsd fu continuato negli anni Sessanta da Timothy Leary, professore di Harvard, che condusse controversi esperimenti lisergici con i suoi studenti studiando le possibilità di espansione delle facoltà cerebrali connesse all’acido, contribuendo anche alla sua diffusione come droga allucinogena fra i giovani in quegli anni.

Proprio negli anni Sessanta, quando l’Lsd divenne anche la droga della musica rock – ne nacque anche la moda musicale della “psichedelia”, ispirata più o meno direttamente dagli effetti dell’acido lisergico – e fu messa al bando dopo una serie di gravi incidenti conseguenti al suo abuso. Lo stesso Hofmann, che la sperimentò con finalità curative, condannò sempre la diffusione dell’Lsd come droga e ogni abuso.

fonte: Ansa, 30 aprile 2008

 

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.