Cappio-001Il 14 gennaio scorso, con uno storico discorso in Parlamento, il Presidente della Mongolia; Tsakhiagiin Elbegdorj ha proclamato solennemente l’introduzione di una moratoria ufficiale delle esecuzioni, ha decretato la riduzione automatica di tutte le sentenze capitali a 30 anni di reclusione e ha espresso apertamente la sua intenzione di raggiungere quanto prima l’abolizione totale e incondizionata della pena di morte.

La Comunità di Sant’Egidio ha espresso in un comunicato il suo più caloroso apprezzamento per “Una sorprendente e coraggiosa determinazione nella volontà di cancellare una volta per tutte dalla legislazione della Mongolia la pena capitale”.

 

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy