img4

Continua la nostra avventura nel mondo nutriente e gustoso della canapa alimentare. Come promesso, dopo l’antipasto, vogliamo mostrarvi la preparazione di un primo. Dopo aver vagliato vari tipi di zuppe, un piatto per il quale la cannabis si presta per varie ricette, abbiamo deciso di dare invece spazio alla preparazione della pasta di canapa, per l’esattezza di un bel piatto di tagliatelle. Ricordiamo che in Italia sono sempre di più le aziende che commercializzano prodotti a base di canapa, e quindi anche vari tipi di pasta. Naturalmente, in base alla filosofia che contraddistingue ciascun importatore o produttore, varieranno gli alimenti utilizzati per la preparazione. Per questo il nostro consiglio è quello di non guardare subito al prodotto che costa meno, ma di leggere prima la lista degli ingredienti di preparazione. Ad ogni modo, qui sotto la ricetta, perché il piatto preferito dagli italiani, che ha contribuito a creare stereotipi distorti in tutto il mondo, diventi più nutriente che mai. Fare la pasta fresca in casa è una storia antica, come la coltivazione di canapa, che si può coniugare perfettamente con la modernità e richiede circa un’ora di tempo.

Ingredienti per 4 persone: 300 grammi di farina di semola, 80 grammi di farina di canapa, 150 grammi di acqua, sale.


Procedimento: Formate la fontana mescolando le due farine, al centro aggiungete un pizzico di sale e metà dell’acqua e cominciate ad impastare. Mentre si procede con l’impasto aggiungere altra acqua. Un consiglio può essere quello di usare una spianatoia: infatti la rugosità del legno è più indicata di una semplice superficie liscia.
Continuate a lavorare l’impasto finché non risulterà liscio ed elastico. Formate una palla e fatela riposare avvolta in un panno asciutto per circa mezz’ora. Stendere la sfoglia e ricavate delle tagliatelle o dei tagliolini. Potete condire questa pasta con del gorgonzola fuso oppure con un ragù di peperoni. Se volete un condimento più complesso un’ottima scelta potrebbe essere un sugo di porri saltati in padella con in aggiunta pinoli e noci.

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.