Una nuova mega piantagione di cannabis è stata scoperta in Sicilia, questa volta nella campagna di Noto (provincia di Siracusa). All’interno di un appezzamento di terreno di circa 15.000 metri quadri, vi era una coltivazione di circa 20.000 piante di marijuana, alte in media 1,70 metri ciascuna, distribuite in 53 serre, ciascuna delle quali lunga tra i 35 e i 70 metri. I tunnel esterni, per nascondere la coltivazione da sguardi di curiosi, ospitavano invece colture di fagiolini.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Secondo quanto riportato dalla testata regionale Canale 8 a guardia delle piantagioni, presumibilmente di proprietà della criminalità organizzata, vi erano alcuni pitbull e diversi uomini. La piantagione era ricoperta da due teli, uno in plastica ed uno in seta bianca, che non consentiva ad elicotteri di poter visionare il contenuto delle serre.

L’operazione della polizia di Avola segue di pochi giorni altre operazioni susseguitesi in altre zone dell’isola e di appena una settimana l’omicidio di un maresciallo di Trapani, colpito dai narcotrafficanti. Una nuova dimostrazione di come la criminalità organizzata siciliana sia sempre più impegnata nella produzione di cannabis.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.