HipHop skillz

Maxi-B: radiografia di un rapper (+ download mixtape)

Sono passati tanti anni da Il Clan, da Preso Giallo e quel concorso vinto per Maxi Studio Isis. Parecchio tempo da Tangram e dalla svolta solista di questo rapper che si divide tra Lugano e Varese.

Ma Maxi-B è stato un esempio piuttosto singolare di una carriera in quasi costante crescita. A piccoli passi, lentamente. Ma senza retrocedere. Pensateci un po’. Tutti abbiamo subito alti e bassi (e potrei stilare una lista dei più grossi capitomboli del rap nostrano) e sicuramente anche lui ha conosciuto tempi mediocri, ma se devo analizzare in maniera generale il suo andamento non posso che stupirmi della sua regolarità, della sua puntualità, del suo tempismo. Davvero un gran tempismo, nel sapere quando uscire con un disco (di gruppo o solista), nello scegliere i featuring. Nell’affrontare anche le mode e le tendenze del momento. Nel conquistare una fetta di publico per poi partire, sicuro, verso un altro obiettivo più grande. Non so quanti in Italia possono dire di aver fatto altrettanto.

Conosco Maxi da un po’ di tempo ormai. Siamo stati compagni di etichetta sotto Latlantide, nella quale l’ho presentato, abbiamo collaborato e in alcune occasioni affrontato anche discorsi impegnativi.

C’è poco da dire, lui non è che si sente un musicista professionista. Lo è. E’ una differenza sostanziale. Ha orecchio per capire cosa piace e cosa non funziona, è un ottimo imprenditore di sé stesso, ha radunato una squadra di persone validissime e di talento che sa come lavorare, e che ti piaccia o meno la musica che fa o le rime che canta, non gli si può negare un indubbio carisma, una propensione esagerata al rapping e soprattutto un’aurea di professionalità che effettivamente emana.

Quindi la notizia del suo passaggio con Tempi Duri Records di Fibra, non deve stupire, anzi. Evidentemente la crescita notata in questi anni non è stata una casualità, ma una conseguenza. Ho vissuto Invidia molto da vicino, vista l’appartenenza al roster Latlantide, e so che quello che sta accadendo è giusto. Meritato. Nella fogna del mondo della musica ogni tanto la meritocrazia riesce a manifestarsi, come stavolta. 

Dunque preparatevi fan, estimatori e anche semplici curiosi. E’ arrivato CATTIVO Mixtape in freedownload sul sito di Tempi Duri. 14 tracce con il featuring dell’annunciato Fibra, C.I., Naghi, Michel, Atpc, The Strangers, Clementino e – siamo tutti curiosi visto lo strano abbinamento – il sempre più cliccato Salmo.

Subito dopo (novembre, con data ancora da precisare) sarà la volta del secondo album solista di Maxi B, ovvero l’Ottavo Giorno della Settimana. Per come conosco Maxi, credo che questo disco riserverà numerose sorprese. Personalmente ho aspettative molto alte, immagino che Maxi assumerà una nota ancora più matura del suo precedente lavoro, Invidia. Mi aspetto più intimità e ancora più personalità. La vera prova del nove. Se Invidia ha permesso a Maxi B di affermarsi come artista solista di buon calibro, L’Ottavo Giorno della Settimana dovrà confermarlo. E in maniera definitiva, senza se e senza ma. Quindi immagino il lavoro che sta avvenendo in questi giorni in studio, la frenesia, i dubbi…di certo uno come lui non uscirà col disco prima di averlo calibrato al millimetro. Proprio come fa un professionista.
Dunque ci riaggiorniamo presto, gente. Per ora è tutto dal fronte.

Per scaricare il Mixtape CLICCA QUI

 

 

Maxi-B: radiografia di un rapper (+ download mixtape)

————————————————————————————————————————————————

Giovanni “Zethone”

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button