Industriale

Mantova: un distretto della canapa per agricoltori e imprenditori

Mantova: un distretto della canapa per agricoltori e imprenditori

L’idea è semplice quanto ambiziosa: creare delle sinergie tra istituzioni e realtà imprenditoriali ed agricole per creare un vero e proprio distretto di produzione e lavorazione della canapa in provincia di Mantova.

«È un progetto che è nato 3 anni fa con la Commissione lavoro quando è stato proposto il tema canapa come opportunità di sviluppo del territorio tra i comuni di San Giorgio e Bigarello (oggi unificati) e dell’imprenditoria agricola locale», racconta l’assessore Alberto Germiniasi canapaindustriale.it spiegando che: «Abbiamo capito che la canapa potrebbe essere una risorsa per il nostro territorio, sia dal punto di vista agricolo, visto che gli agricoltori possono coltivarla ed avere un reddito superiore a quello della coltivazione di cereali, sia per il settore alimentare ed industriale che offre lo spunto per creare nuove imprenditorialità».

È quindi iniziato un dialogo che ha coinvolto le associazioni di categoria per pensare un progetto per il futuro. «Come comune abbiamo fatto i facilitatori di questa iniziativa chiamando a raccolta tutte le associazioni di categoria dell’agricoltura come CIA, Confagricoltura e Coldiretti, poi abbiamo chiamato Confai, l’associazione dei terzisti, le banche, la Camera di commercio che è nostro partner, la rete di associazioni ed infine le piccole e medie imprese pensando ad uno sviluppo di macchinari per la raccolta e la trasformazione. L’idea è stata quella di coinvolgere gli interlocutori più interessati a sviluppare questo tema ed assieme è nata la volontà di procedere con il progetto».

A settembre verrà messo a punto un programma ed un business plan da poter rendere operativo nel prossimo anno. Si contempla tutto l’aspetto della filiera agricola, oltre agli esperti del CREA-CIN di Rovigo per trovare le varietà più adatte al territorio. Poi ci sarà tutta la parte che riguarda il territorio di San Giorgio dove c’è un’area artigianale e produttiva con capannoni sfitti da alcuni anni che potrebbero essere utilizzati per la trasformazione della fibra e del seme. «La nostra ambizione è quella di immaginare un distretto della canapa a San Giorgio Bigarello e lo stiamo proponendo; dopo l’estate faremo il punto della situazione mentre le banche si sono già rese disponibili per i finanziamenti e per gli impianti di trasformazione».

Certamente uno degli aspetti più positivi è che un’istituzione come il comune si sia posta come capofila dell’iniziativa per concertare tutte le operazioni e coinvolgere aziende, associazioni e banche, garantendo quindi delle ottime premesse per lo sviluppo di un progetto che sarebbe impossibile da portare avanti per una singola azienda. C’è bisogno di lavori di questo tipo e soprattutto c’è bisogno che le istituzioni si facciano carico dello sviluppo e della crescita del settore della canapa italiana, centralizzando le iniziative e facendo convergere gli interessi imprenditoriali, per focalizzassi su progetti di ampio respiro.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button