La Repubblica di Malta ha legalizzato la cannabis a scopo medico aprendo agli investimenti di aziende estere per la produzione e la commercializzazione delle infiorescenze e dei derivati di questo vegetale.

L’annuncio è stato dato dal ministro degli Affari economici Chris Cadorna, che ha sottolineato il fatto che da subito saranno creati 185 nuovi posti di lavoro grazie a 30 milioni di euro di investimenti nel settore.

Fino ad ora Malta Enterprise, l’agenzia governativa che facilita gli investimenti nel Paese, ha approvato 5 progetti relativi alla produzione di cannabis ad uso medico: 3 sono canadesi, dei quali uno sarà portato avanti da Nuuvera, che di recente ha acquisito anche una licenza per l’importazione di cannabis in Italia, uno è australiano e l’ultimo israeliano. Nuuvera nel frattempo è stata acquisita da Aphria, di cui era una controllata, e sarà rilanciata come Aphria International.
Intanto Cadorna ha sottolineato che la legislazione continua a suscitare un forte interesse da parte degli investitori in questo settore e per questo sono state prese in considerazione altre richieste.

Il ministro Chris Cadorna

La nuova legge, che ha modificato il Drug Dependence Act, è stata emanata il 23 marzo dal Parlamento maltese e consente ai medici di famiglia di prescrivere la cannabis medica ai pazienti. I pazienti potranno acquistarla in farmacia con la prescrizione del medico dopo l’approvazione di una scheda di controllo da parte del sovrintendente alla sanità pubblica.

Finora il trattamento con la cannabis medicinale è autorizzato per 3 patologie: dolore cronico, spasticità nella sclerosi multipla ed effetti collaterali della chemioterapia.

La nuova legislazione è stata accolta favorevolmente dai gruppi pro-cannabis ReLeaf e Malta Cannabis Social Club, nonché da diverse cliniche mediche come The Pain Clinic.

Il governo ha espresso soddisfazione per l’approvazione del disegno di legge che regolamenta la produzione di cannabis concludendo che: “Ora si prepareranno le basi per il decollo dell’industria farmaceutica di Malta”.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.