HipHop skillz

Lyricalz – Sulle Dita Di Una Mano (txt)

Sulle dita di una mano conto cio’ che conta sono cinque le cose che hanno lasciato un’impronta proprio come un polpastrello bagnato di inchiostro nero lascio il vero su bianco tutto il resto e’ zero vedo la Famiglia come primo grande appiglio non so se sono un buon figlio ma come figlio so di avere padre e madre sempre vicini so di averli sempre affianco lungo il cammino sento la mancanza sara’ la distanza ricordo bene ogni angolo della mia stanza li vedo cosi’ poco che non e’ mai abbastanza vorrei partire con loro per una lunga vacanza non trovo parole per ringraziarli di esistere devo insistere se da solo voglio crescere vorrei vedere mia mamma diventare nonna troppe volte mi ripete “devi trovarti una donna” le Donne appunto secondo punto importante sono un galante per questo ne ho avute tante non mi e’ servito a un cazzo se non a star male una donna per me e’ difficile da trovare forse lo trovata devo tenermela stretta nella mia vita puo’ occupare gia’ una grossa fetta che sia la volta buona per sentirmi completo se e’ quella giusta chi cazzo torna indietro.

Rit.:
La mia vita sulle dita di una mano conto cio’ che conta non mi serve che una mano gli amici il denaro la famiglia le donne la musica che cos’altro ancora la mia vita sulle dita di una mano conto cio’ che conta non mi serve che una mano gli amici il denaro la famiglia le donne la musica piu’ nient’altro allora.

Penso a serate passate a bottiglie scolate con davanti gli Amici di sempre a dire cazzate vedermi il loro riflesso a volte tutto confesso a volte chiuso in me stesso con loro posso lo stesso cazzeggio al peggio al meglio si resta seri zero doveri ma mille e passa desideri condivisi i sorrisi i pianti quasi mai i duri non piangono mai o meglio lo fanno e non ne parlano per far del bene fingono gli amici ti si stringono senza violare l’intimo ti amano lo sanno fare dall’esterno e’ un sentimento antico e’ il primo e dura in eterno Soldi tasto dolente ma duole piu’ la pancia vuota a me non me ne frega niente poi troppe parole spese sempre piu’ spese sempre meno entrate a fine mese le tue pretese mi fanno ridere quale demonio dentro al business devo vivere tutto il denaro che hai se un giorno te ne disferai dicci dove e quando che ce lo prendiamo noi materialismo spinto mi hai convinto ti ho deluso lo sai come la penso con questo argomento ho chiuso la mia vita sulle dita su una mano il resto vale zero vero noi ci contiamo.

Rit.:
La mia vita sulle dita di una mano conto cio’ che conta non mi serve che una mano gli amici il denaro la famiglia le donne la musica che cos’altro ancora la mia vita sulle dita di una mano conto cio’ che conta non mi serve che una mano gli amici il denaro la famiglia le donne la musica piu’ nientr’altro allora.

Tramite lei entro ed esco dal mondo ci provo ma starne senza non riesco neanche un’ora e’ una colonna sonora e ho legato la mia musica alla vita intera e viceversa ogni frazione di sta vita per me e’ resa diversa da un pezzo di verso che mi gira in testa c’e’ che ho mille rime mille beatz incisi dentro me non posso farne a meno non voglio farne a meno. La Musica e’ la mia mania con lei si muore sicuramente di eutanasia vivo per lei nato con il tempo in testa posso farci dei soldi ma resta vuota la tasca so quale roba suona quella che al mio orecchio stona la catalogo “no buona” scrivo rime d’alta classe spesso ci riesco me ne intendo se ti servo fammi un fischio.

Rit.:
La mia vita sulle dita di una mano conto cio’ che conta non mi serve che una mano gli amici il denaro la famiglia le donne la musica che cos’altro ancora la mia vita sulle dita di una mano conto cio’ che conta non mi serve che una mano gli amici il denaro la famiglia le donne la musica piu’ nient’altro allora.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button