CannabisHigh times

Lussemburgo: in arrivo la proposta per la legalizzazione della Cannabis

Lussemburgo: in arrivo la proposta per la legalizzazione della Cannabis

“Le nostre politiche sulle droghe non hanno avuto molto successo, spero che tutti noi avremo un atteggiamento più aperto nei confronti delle sostanze”. Così si è espresso il ministro della Salute del Lussemburgo, Etienne Schneider, riguardo all’imminente presentazione della proposta per la legalizzazione della Cannabis.

Schneider punta il dito contro 50 anni di politiche proibizioniste errate e si conferma, insieme al ministro della Giustizia, Félix Braz, come uno dei maggiori sostenitori della Cannabis.

La proposta per avviare l’atteso iter legislativo dovrebbe arrivare in autunno e tramutarsi in legge in non più di due anni. L’intenzione del ricco stato europeo è quella di stabilire un mercato ben articolato in cui si andrebbero a normare produzione, distribuzione, vendita e consumo, con l’autoproduzione che per ora non sembra essere in programma.

Rimane ancora da definire la questione della vendita ai non residenti che, nel caso fosse proibita non farebbe del Lussemburgo una meta di turismo cannabico, ma potrebbe dar vita al mercato nero, proprio ciò che i legislatori non vogliono che accada. Per scongiurare questo pericolo, il ministro Schneider ha già intavolato conversazioni con i suoi omologhi di altri paesi UE, per cui è possibile prevedere che una legalizzazione totale in Lussemburgo possa indurre altri Stati membri ad avviare importanti discussioni a riguardo.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button