Quante bottiglie di plastica sono prodotte nel mondo ogni secondo? Un nuovo video virale tenta di fornire una risposta. Humanity’s impact, corto realizzato dal canale youtube SDGAction per pubblicizzare l’omonima app, tenta di quantificare con esattezza l’enorme quantità di bottiglie di plastica che annualmente vengono prodotte dall’uomo. Nel video, un ipotetico sito per “testare gli effetti dell’impatto dell’umanità” viene coperto da una incessante valanga di bottiglie di plastica, che colpiscono l’ambiente circostante a una media di circa 20.000 al secondo e oltre un milione al minuto, ovvero l’esatta quantità prodotta globalmente ogni sessanta secondi. Il video continua fornendo un altro dato particolarmente rilevante: delle 20.000 bottiglie prodotte ogni secondo, soltanto una percentuale vicina al 9% viene effettivamente riciclata, mentre il restante 91% viene bruciata o finisce dispersa nell’ambiente.

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "Google Youtube" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.

I dati forniti nel corto sono confermati anche dalle ricerche svolte da Euromonitor International, compagnia britannica che si occupa di ricerche di mercato. Secondo lo studio, riportato dal Guardian, nel solo 2016 sono state prodotte circa 480 miliardi di bottiglie di plastica, ma meno della metà sono state effettivamente riciclate, delineando l’incipit di una situazione preoccupante, specialmente nei paesi asiatici, la cui sempre crescente domanda di prodotti imbottigliati potrebbe portare il numero di bottiglie di plastica prodotte nel 2021 a circa 583 miliardi, un aumento dunque pari al 20%.

La situazione non è migliore nei paesi occidentali. Negli Stati Uniti d’America, si stima che ogni anno vengano immesse nelle acque dei cosiddetti Grandi Laghi circa 22 milioni di tonnellate di plastica, principale causa degli alti tassi di microplastiche ingeriti dalla fauna ittica nordamericana.

In Italia vengono acquistati annualmente circa 18 miliardi di bottiglie di plastica, con un tasso di riciclo vicina al 29%, ma oggi, secondo una statistica pubblicata da Culligan International, realtà di riferimento nel settore del trattamento dell’acqua, circa 8 italiani su 10 si affermano intenzionati a ridurre l’utilizzo giornaliero di plastica monouso. Nonostante i dati poco incoraggianti, il paese sembra, dunque, aver iniziato a muoversi verso una direzione maggiormente sostenibile e attenta alle impellenti necessità ecologiche del XXI secolo.

Grazie a un emendamento del 2020, promosso da Andrea Ferrazzi, vicepresidente della commissione Ecomafie, alcune compagnie imbottigliatrici hanno potuto lanciare sul mercato le proprie bottiglie di plastica riciclata al 100%, un netto miglioramento se si considera che, fino a pochi anni fa, le compagnie erano obbligate ad utilizzare almeno il 50% di materia vergine nei propri prodotti. Il provvedimento potrebbe essere la giusta chiave per rilanciare il riciclo della plastica e la questione dell’ecosostenibilità in Italia, che, negli scorsi anni, si è comunque dimostrata tra le migliori in Europa per quanto riguarda le percentuali di riciclo totali, migliorando la propria prestazione di 8 punti percentuali nel periodo compreso tra 2008 e 2018.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.