HipHop skillz

Lou X – Mò Vi Do Una Paga (txt)

Siccome ho meno tempo, la rima è fitta e il ritmo vaga,
lo stile e’ paranoico, il basso a palla, mi faccio strada,
ssss… ssss… zitto, forse è meglio che parlare
e chi mi attacca attacco, perchè non devo dimostrare più un bel cazzo…
tra mille servi di palazzo e al più piccolo spazio…
tanto alla fine è poi lo stesso come un pazzo, spesso,
recensione su quel che penso ma riprendo sul basso,
riprendo fiato e mi rilasso e vado a spasso,
sulle le cocce dei cretini come un criminale,
la gente che mi stima è chiamata uguale e il resto al cesso,
mi deprime troppo, taglio a fondo e netto,
adesso come prima io non mi stoppo se non in cima…
non fate le cartine perchè conosco bene il posto,
vengo mosso e qui chi rulla non è fine,
il fine e il mezzo, io non mi trovo mai contento
e come dicevo dico, do’ una paga a chi sta attento!

Rit.:
Zumzumzumzumzum… tanto so che mo’ vi do’ una paga da quaggiù!

Non mi fermo e se mi fermo, fermo solo per pisciare in testa
a masse di coglioni che non sanno a che pensare…
chi vuole più me? Vuole il ferro dei manganelli,
fogne a cielo aperto in strada che non danno ai caroselli!
Macchine e macchine ancora che s’inseguono per la strada,
andavo a farmi un bicchiere e hanno coppato uno sotto casa…
paura, compreso se so’ preso ricercato mentre guardo la scena
la pistola m’hanno puntato in faccia!
Perciò che taccio non mi metto tra chi raglia
che e’ una vittima degli sbirri so che c’ho la coda di paglia…
io sto quieto, ci provo, e l’amico si sta attento
perchè c’ho un occhio pure in culo e non mi trovo mai contento.
Questo è quello che penso e quello che penso è perchè
il futuro si allontana e prendo quello che c’e’
perciò quello che qui intono, cujo’, spegnilo adesso
perchè se mo’ vi do’ una paga è il peggio che viene appresso.

Rit.:
Zumzumzumzumzum… tanto so che mo’ vi do’ una paga da quaggiù!

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button