CanaPuglia Italia canapaAria, Acqua, Suolo, Cultura: un’intera nazione bonificata dall’aura di questa antica e preziosa Pianta! Dal nord al sud dell’Italia, anno dopo anno e in maniera ormai inarrestabile, stiamo assistendo al concreto ritorno nei campi dell’oro verde di cui tanto l’Italia andava fiera, e con questo un risveglio culturale, ambientale e sociale.

Mentre nei palazzi dorati si assiste allo spettacolo più becero di un’Italia che non ci appartiene, il cuore del Bel Paese pullula di giovani desiderosi di fare e restare, accompagnati dalla saggezza di chi può ancora guidarci sulla strada giusta! E per noi la strada giusta è quella contraddistinta dalla consapevolezza sull’importanza del cooperare per ricreare le basi di una nuova società, basata sul rispetto della Persona e delle sue volontà, e della Terra sulla quale tutti noi viviamo. Tornare a coltivare canapa significa riappropriarsi di una tradizione e innovarla grazie al genio creativo e fresco di una nuova generazione che ama il proprio paese e si impegna a tutelarlo! Parlare di canapa, oggi, in Italia, vuol dire osservare la nascita di una nuova economia, partita dal basso, partita dall’informazione e dalla ricerca, che ci ha portati ad essere innovatori molto più di altri paesi europei e non solo!

Vorremmo che l’esperienza di CanaPuglia sia da modello per tanti altri che in ogni Regione d’Italia vogliono seminare il Cambiamento. E siamo felici per quello che abbiamo tutti insieme generato dal 2011: SicilCanapa, Lucanapa, Canapa Sarda, Toscanapa, Canapa Campania, Canapa Valle Susa, Canabruzzo, ecc..

Un modello di fare informazione e impresa che tuteli gli agricoltori, il territorio e la sua ricchezza che non deve essere portata fuori, verso chi vuole accentrare tutto, in linea con le vecchie dinamiche del capitalismo. Autonomia, Mutualismo e Innovazione: questi dovranno essere i valori da portare avanti per progettare una dimensione di libertà, rispetto ed evoluzione umana.

A cura di Claudio Natile e Ilaria Di Palma – presidente e vicepresidente CanaPuglia





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.