La preparazione è la chiave del successo di ogni giardino. Molti giardinieri iniziano il loro ciclo all’inizio di febbraio, in modo da assicurarsi un ragionevole numero di piante da selezionare a partire dalla metà di aprile. In Humboldt Seeds, la selezione è la chiave di un progresso senza limiti.

HSO lavora tutto l’anno per esplorare e creare nuove possibilità all’interno della propria crescente libreria, mentre continua ad applicarsi per aumentare la resistenza e la resa così come per selezionare i fenotipi più forti dei ceppi già esistenti. Ciò si traduce in un’immensa quantità di lavoro per un team di specialisti concentrati e dedicati al mantenimento della qualità unica e superiore di HSO.

Ecco uno scoop in 5 importanti passi su come ottimizzare la vostra produzione, efficienza e qualità indoor e outdoor.
1. La vitalità e lo stato di salute del terreno è il fondamento per il successo di tutti i giardini organici. HSO oggi vanta la realizzazione di un eccellente terreno di coltivazione. Si caratterizza per essere altamente diversificato dal punto di vista organico.
I processi biologici aumentano la disponibilità sia di macro che di micro nutrienti, potendo incrementare di quasi 10 volte la quantità di ritenzione idrica di un suolo inerte standard. Il metodo per la creazione di un super terreno ad elevato livello di vitalità consiste nell’apportare una grande varietà di materiale organico, nell’introdurre organismi benefici, nel fornire un abbondante flusso d’aria e nel mantenere un livello di umidità appropriato.
La combinazione di questi fattori dà come risultato la crescita di microbi (che milioni di anni fa svilupparono relazioni simbiotiche precorritrici della vita complessa sul nostro pianeta) che costituiscono la “pietra angolare” della salute e del nutrimento della pianta. L’arricchimento organico del terreno è quindi un aspetto molto importante nella coltivazione.
Gli ammendanti ad alto contenuto di azoto come lo sterco di gallina (3-2-2), il guano fossilizzato di uccelli marini (10-3-1), il guano di pipistrello messicano (7-3-1), la farina di penne (12-0-0), la farina di pesce (9-4-0), la farina di sangue (12-0-0) nonché i composti a base di letame di vacca, pecora, capra, coniglio o cavallo sono grandi risorse per le nostre piante. I concimi ricchi di fosforo come la farina di ossa al vapore (0-25-1), il guano di pipistrello archipelago (0-7-0) e il guano di pipistrello filippino (0-6-0) presentano un rendimento superiore. Quelli ad elevato tenore di potassio come la cenere di legna (0-0-15), il concentrato di alghe (1-1-17) e la cenere di buccia di riso sono anche opzioni molto adatte. Gli ammendanti ad alto tenore di minerali traccia come la polvere di roccia glaciale, l’azomite, la montmorillonite e le alghe forniscono i micronutrienti necessari per equilibrare il nutrimento della pianta. Aggiungere composti ricchi di acidi umici così come il vermicompost sarebbe anche molto vantaggioso per le piante.

cannabis gworingÈ importante tenere presente che la facilità con la quale ottenere tutti questi ammendanti potrebbe dipendere dalla regione in cui ci si trovi. Non bisogna preoccuparsi però, perché in generale non si fa fatica a trovarli.
Per ottimizzare il loro rendimento è consigliabile aspettare fino a quando il processo di decomposizione batterica sia finito. Il materiale organico del terreno aiuta a stimolare l’attività microbica e fa aumentare le popolazioni, migliorando la loro capacità di trattenere nutrienti. Gli ammendanti ci mettono 45 giorni per decomporsi totalmente e per ottimizzare la terra. Se hai fretta però bisogna ricordare che un periodo minimo di 3 giorni sarà necessario. Aggiungere tè di compost alla terra subito dopo l’impianto accelera la formazione di nutrienti e impedisce che la grande quantità di ammendanti brucino le piante.
È meglio modificare la terra prudentemente. In fin dei conti, occorrerà concimarla più o meno ogni due settimane, a seconda delle condizioni. La maggior parte di queste tecniche biologiche si dovrebbe usare prima che ce ne sia bisogno al fine di mantenere un equilibrio microbiologico.

2. La qualità dell’acqua è di vitale importanza
per la salute di ogni organismo vivente. La pioggia oppure l’acqua di sorgente, per esempio, sono di gran lunga più efficaci dell’acqua del rubinetto o l’acqua filtrata. Rimuovere impurità come il fluoruro o il cloro, dannosi per la stabilità microbiologica, è essenziale per l’energia vitale dell’acqua. Il vortice è un metodo biodinamico che riporta l’acqua al suo stato naturale. Girandola nel vortice, il punto più lontano dell’imbuto raggiunge una velocità enorme, stimola le molecole d’acqua e aumenta la quantità d’ossigeno. I numerosi test eseguiti al riguardo dimostrano che la salute della pianta migliora, grazie all’aumento della capacità di assimilazione. Aerare l’acqua per 24 ore con pietre porose oppure tramite la filtrazione dell’acqua del rubinetto aiuterà ad aumentare l’ossigeno e a minimizzare le impurità, rendendola più assorbente.

3. L’impiego di Compost Tea promuove lo sviluppo di microorganismi vantaggiosi per le piante. Se quando prepariamo il tè ci assicuriamo che l’ossigenazione sia ottima e che la qualità del compost e dell’acqua sia eccellente, lo sviluppo di microorganismi benefici sarà certamente maggiore. Dobbiamo prestare un’attenzione particolare all’apparizione di funghi perché, tramite la decomposizione di materia organica, aiutano alla proliferazione di nutrienti. Una cosa è certa: la comparsa di funghi vuol dire che il suolo è sano.
teaIl tè di compost è piuttosto sensibile una volta prodotto. Infatti, raggiunge il massimo grado di efficacia subito dopo l’infusione e, per l’ottenimento di ottimi risultati, deve essere applicato manualmente o tramite l’utilizzo di una pompa a pressione. L’impiego del tè di compost contribuisce positivamente alla salute della catena alimentare microbica.

4. La simmetria del giardino è molto importante per ottimizzare lo spazio e coltivare in maniera uniforme. Spuntando la pianta, gli ormoni sono distribuiti più uniformemente, e la sua crescita è quindi più equilibrata. Di conseguenza, sia la quantità che la qualità dei raccolti aumenta in modo considerevole. Fortunatamente, l’utilizzo di reticolati in indoor rende questo lavoro molto facile, poiché mentre la prima rete funziona come un tettuccio, la seconda aiuta a supportare il peso dei germogli. Ad ogni modo, è fondamentale evitare che le piante soffrano qualsiasi tipo di stress durante il periodo di fioritura e i graticci sono molto utili a tale fine.
Perché la luce raggiunga bene ogni parte della pianta, si consiglia di collocare una gabbia circolare così come una rete supplementare che aiuti a sostenere il peso dei germogli.

5.Gli spray fogliari svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie. Bisogna tenere ben presente che la maggioranza di tecniche organiche agiscono meglio se applicate, sotto le foglie, prima della comparsa dei problemi. Oltre a proteggerli da insetti, piaghe e patogeni, aumentano la quantità di nutrienti fino a un massimo del 70%.

Ecco una ricetta molto semplice per aumentare l’assimilazione di nutrienti: 15ml di aceto di mele; 5ml di bicarbonato di sodio; 3,78l d’acqua di qualità.
Nota importante: aggiungi il bicarbonato di sodio alla fine del processo per massimizzare la duratura e i benefici derivati dalla reazione. Inoltre solo una piccola quantità di nutrienti sarà mobilitata nella pianta (nitrogeno, magnesio, ferro, fosforo e solfuro).

La reazione chimica tra il bicarbonato di sodio e l’aceto libera immediatamente il CO2, il che apre gli stomi e migliora l’assorbimento. Ciò serve anche ad altre ricette fogliari standard, e si accoppia benissimo con dei prodotti a base di pesce e alghe.
Si tratta di una ricetta particolarmente adatta alle piante che fanno fatica a sopravvivere o che sono ammalate perché l’aumento di CO2 accelera il processo di recupero.
Gli spray di compost tea sono ideali per distribuire i microorganismi benefici nei posti essenziali. Siccome essi sono territoriali di per se, cercano di proteggere le piante dagli invasori pericolosi. Se non si può fare a meno di usare pesticidi chimici per disinfettare un’area, si consiglia di usare il tè per inzuppare il suolo o spruzzare le foglie. Così, le sostanze tossiche non si accumuleranno così tanto e l’equilibrio microbico si ristabilirà.
Nota importante: questa ricetta funziona molto bene in caso di muffe, ma non andrebbe usato in concomitanza di tè di compost, proprio a causa delle proprietà antimicrobiane dell’aceto e del bicarbonato.

Questi 5 semplici passi hanno svolto un ruolo molto importante nell’evoluzione e lo sviluppo di Humboldt Seeds. HSO cerca di superare i limiti stabiliti intorno alla cannabis terapeutica e ricreativa, senza mai smettere di condividere con i grower tecniche ecologiche nuove e antiche che possano aiutare loro a trovare soluzioni ai problemi che impediscono l’ottenimento dei risultati desiderati.

Ora che la cannabis è diventata oggetto di attenzione da parte della nostra società, non dobbiamo lasciarci sfuggire l’opportunità di stabilire un sistema regolamentare basato su principi sostenibili e rispettosi dell’ambiente. In forza del suo crescente potere, possiamo dire che costituisce una base solida sulla quale appoggiare il cambio e costruire il futuro dell’agricoltura. È importante però essere consapevoli di cosa ci riserva il futuro per sapere come agire ora. Vi auguriamo una buona coltivazione e speriamo che quest’anno sia il migliore di tutti!

Humboldt Seeds Team

ATTENZIONE: LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO ARTICOLO NON INTENDONO IN ALCUN MODO ISTIGARE INDURRE OD ESORTARE L’ATTUAZIONE DI CONDOTTE VIETATE DALLA LEGGE VIGENTE. RICORDIAMO AI LETTORI CHE IL POSSESSO E LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS AD ALTO CONTENUTO DI THC SONO VIETATE, SALVO SPECIFICA AUTORIZZAZIONE. È CONSENTITA LA COLTIVAZIONE DI ALCUNE VARIETÀ DI CANNABIS SATIVA AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE 1251/1999 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI. LE INFORMAZIONI CONTENUTE SONO DA INTENDERSI ESCLUSIVAMENTE AI FINI DI UNA PIÙ COMPLETA CULTURA GENERALE. L’AUTORE E LA REDAZIONE NON SI ASSUMONO NESSUNA RESPONSABILITÀ PER UN USO IMPROPRIO E ILLEGALE DELLE INFORMAZIONI.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.