Psiconauta

Il libro da leggere sugli psichedelici

Il nuovo libro di Michael Pollan è un viaggio originale alla scoperta di caffeina, morfina e mescalina

Il libro da leggere sugli psichedeliciMichael Pollan l’ha fatto di nuovo. Dopo aver provato su se stesso gli psichedelici per sperimentarne il potenziale curativo e averne fatto un libro di successo dal titolo “Come cambiare la tua mente” – ora anche una docuserie su Netflix -, il giornalista è tornato in libreria sempre per la casa editrice Adelphi, intrecciando come suo solito reportage, memoir e saggio scientifico, per concentrarsi su tre molecole psicoattive in particolare: la caffeina presente nel caffè e nel tè, la morfina proveniente dal papavero da oppio e la mescalina contenuta nei cactus San Pedro e peyote. Quest’ultima, considerata la medicina sacra dei nativi americani che hanno lottato per utilizzarla, è anche quella che Pollan reputa la più stupefacente, perché quella che più di tutte può introdurci alla vera bellezza e profondità del mondo.

In un’intervista il giornalista americano ha dichiarato: «Penso che gli antichi greci capissero le droghe meglio di noi: la parola che usavano per definire la droga, “pharmakon”, significava allo stesso tempo veleno e medicina. È molto difficile dare spazio nella nostra mente a due concetti contraddittori, ma dobbiamo imparare a farlo, dobbiamo capire che queste sostanze possono mettere le persone in difficoltà ma possono anche fare cose molto positive». Come diceva Paracelso, è la dose che fa il veleno e Piante che cambiano la mente è un invito a essere sinceri con se stessi – perché, diciamoci la verità, è evidente che il nostro abituale stato di coscienza non è abbastanza, non ci soddisfa – oltreché un affascinante viaggio nelle sostanze naturali che alterano la nostra coscienza.

Il libro da leggere sugli psichedelici
Michael Pollan
TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button