La camera dei comuni canadese ha approvato la cosiddetta legge Free Willy, dal titolo del celebre film del 1993, che rende illegale la detenzione e l’allevamento dei cetacei.

I delfinari canadesi non potranno dunque più acquistare mammiferi marini da rinchiudere nelle loro strutture, anche se potranno mantenere gli attuali esemplari in attività.

Il Canada si impegna così ad eliminare gradualmente la cattura e la detenzione degli animali a fini di lucro e di intrattenimento, una abitudine alquanto crudele ancora di più se parliamo di animali sociali, dalla spiccata intelligenza e sensibilità come i cetacei. Non è un caso che la maggior parte dei mammiferi marini in cattività viva circa la metà di quanto vivrebbe nel proprio habitat.

Ne abbiamo parlato approfonditamente qui.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.