High times

La legalizzazione in Germania per cambiare il paradigma sugli stupefacenti

stupefacenti
“Mi preoccupo di proteggere e aiutare le persone, non di punirle. Con la vendita controllata e regolata della cannabis in Germania, faremo la storia europea”. Con queste parole Burkhard Blienert, che è il nuovo commissario tedesco per le droghe, ha sottolineato in un’intervista ala testata RND che l’approccio del nuovo governo vuole essere rivoluzionario e porterà un “vero cambiamento di paradigma nella politica delle droghe e delle dipendenze”.

Burkhard Blienert ha confermato che la stesura di nuove leggi in Germania non sarà un compito facile, ma che c’è un modello nella forma della legge sul controllo della cannabis proposta dai Verdi tedeschi nel 2015.

Oltre a proteggere la salute, riservando la cannabis agli adulti e affrontando di petto il mercato nero, il commissario alle droghe sa che dovrà affrontare questioni come il possesso personale, la pubblicità, la tassazione, la coltivazione domestica e le misure per cambiare il corso di altri stupefacenti illeciti come l’eroina e la cocaina.

Un approccio esteso a tutti gli stupefacenti

“Non dobbiamo lasciare i consumatori di stupefacenti da soli con i loro problemi. Vorrei concentrarmi non sulla repressione, ma sulla protezione e sull’aiuto ai tossicodipendenti. Il diritto penale non è né una medicina né una terapia. Dobbiamo responsabilizzare le persone e ridurre i rischi per la salute della dipendenza.

Non è stata data una data specifica per i tempi. Tuttavia, ha tenuto a garantire che saranno in vigore entro quattro anni. “Prima della fine di questo periodo elettorale, ci dovrebbe essere una legge che renderà legale per gli adulti comprare cannabis in Germania in modo controllato e sicuro. Questo è ciò che dice l’accordo di coalizione, e noi ci atterremo ad esso”, ha detto.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button