CannabusinessHigh times

L’economia americana nel 2021 riceverà 92 miliardi di dollari dalla cannabis


Quasi 100 miliardi di dollari per la precisione 92. E’ l’enorme somma di denaro di cui potrà beneficiare l’economia degli Stati Uniti grazie alla cannabis legale in questo 2021. Sono le stime contenute nel nuovo rapporto di MJBizDaily, l’MJBizFactbook, in cui viene sottolineato l’aumento del 30% rispetto al 2020 (70 miliardi), e la previsione che entro il 2025 la cifra raggiungerà i 160 miliardi di dollari.

“Dai posti di lavoro alle entrate fiscali agli immobili commerciali, l’industria della marijuana ha un grande – e crescente – impatto sull’economia più ampia degli Stati Uniti”, sottolineano gli analisti, spiegando che, per arrivare a questi dati, hanno analizzato industrie simili e applicato un moltiplicatore standard di 3,5 alle vendite al dettaglio di marijuana medica e ricreativa previste.

Numeri, che, sottolineano, “sono un’ipotesi perché la struttura dell’industria della marijuana è in qualche modo unica perché comprende attività agricole, manifatturiere e di vendita al dettaglio“.

L’impatto economico varierà da stato a stato in base alla dimensione, maturità e tipo di mercato. Per esempio, essendo il più grande mercato degli Stati Uniti, l’industria della cannabis in California dovrebbe pompare quasi 20 miliardi di dollari nell’economia dello stato nel 2021. Colorado, Illinois, Oregon e Washington dovrebbero superare i 10 miliardi di dollari ciascuno. Ora che nuove industrie di dimensioni simili stanno entrando in linea, tra cui New Jersey e New York, ci si aspettano importi simili da quelle aree. Queste aree ad alta densità di popolazione sono destinate ad avere molti spenditori di cannabis.

Se consideriamo la popolazione totale, alcuni stati beneficiano più di altri. L’impatto economico della California potrebbe essere il più grande in base al totale dei dollari creati, ma altri stati forniscono un maggiore impatto in dollari su base pro capite. Ad esempio, i mercati in Alaska, Colorado e Oregon porteranno quasi 1.500 dollari a persona nei loro rispettivi stati, mentre la California, che crea quasi il doppio dell’impatto in dollari, contribuirà con poco più di 500 dollari di impatto economico a persona.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.