Cannabusiness

Le vendite di cannabis a livello globale potrebbero arrivare a 51 miliardi di dollari entro il 2025

vendite globali cannabis
Il mercato globale della cannabis legale, e quindi il totale delle vendite della cannabis medica e di quella ricreativa, potrebbe raggiungere la cifra monstre di 51 miliardi di dollari entro il 2025.

Sono le cifre contenute nell’ultimo rapporto di New Frontier Data e, per fare un paragone, vale la pena di sapere che nel 2020 le vendite totali sono attestate intorno ai 23,7 miliardi di dollari, una cifra che, secondo gli analisti, è 10 volte il numero di vendite di qualsiasi altro mercato regolamentato nel mondo.

Da questi numeri è facile capire perché la corsa all nuovo oro verde non accenna a fermarsi, e, anzi, continua a coinvolgere nuovi mercati e nuovi player.

“Quando abbiamo pubblicato il nostro primo Global Cannabis Industry Report nel 2019, era chiaro che la legalizzazione della cannabis si sarebbe rivelata uno dei movimenti socioeconomici più consequenziali del nostro tempo”, ha scritto Giadha A. DeCarcer, fondatore e presidente esecutivo di New Frontier Data.

Ad ogni modo, ad oggi, la quasi totalità delle vendite avviene nell’America del Nord, con gli Stati Uniti che dominano il mercato e il Canada che sta allagando la propria fetta. Dei 23,7 totali, infatti, ben 20,3 miliardi di dollari sono riferiti al mercato statunitense; il mercato canadese nel 2020 è stato invece di 2 miliardi di dollari.

Il mercato tedesco della cannabis medica, il più grande in Europa, ha raccolto 206 milioni di dollari. In Spagna il mercato inaugurato dai CSC ha raggiunto la cifra di 431 milioni di dollari.

Nel rapporto poi viene fatto notare che la spinta principale per la legalizzazione è la regolamentazione della cannabis medica, anche se ogni paese sta legiferando a modo suo. Ad esempio viene sottolineato che in Europa i pazienti accedono alla cannabis tramite le farmacie, mentre in Sud America, nei paesi in cui è legale, sta avendo successo la formula delle cliniche private e dei medici che effettuano la prescrizione.

Nel 2020, si stima che 4,4 milioni di persone siano state registrate come pazienti attivi di cannabis medica in tutto il mondo. Inoltre, si prevede che altri due milioni di pazienti si registreranno per la cannabis medica nei prossimi cinque anni, il che potrebbe portare a 6,5 milioni di persone entro il 2025.

A livello di trend, invece, le previsioni sono che le vendite di cannabis ricreativa dovrebbero doppiare quelle della cannabis medica entro il 2025.

 





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.