img2 2

Coltivare una pianta non è solo una competenza, ma agisce come terapia per l’anima, seguendo i ritmi stabiliti dalla natura. Permette di prendersi del tempo per riflettere ed elaborare i problemi. Alcuni prendono delle buone decisioni, mentre altri sembrano non farlo, non importa quanto si impegnino! Nella coltivazione della cannabis, come negli altri lavori, ci sono diverse sfaccettature e questo significa che è importante comprendere come funziona ciascuna fase del lavoro per affinare l’intera esperienza in qualcosa di successo.

Recentemente sembra che qualcuno abbia aperto i cancelli, ora tutti sono in movimento per ottenere un posto in prima fila! Non riesco a ricordare l’ultima volta che ho sentito di un coltivatore che avesse buoni voti a scuola ma quando si tratta di insegnamenti relativi alla cannabis, gli insegnanti possono contare su una classe di alunni diligenti!

Mentre la maggior parte delle persone che fanno parte di questo campo non hanno avuto alcun addestramento formale vero e proprio, sono sempre di più coloro che provengono da ambiti professionali o hanno una laurea all’Università. Avere una laurea in Biologia mi ha dato la struttura e la disciplina sui protocolli di base della coltivazione tra le altre informazioni. Naturalmente il massimo dell’apprendimento avviene grazie alla pratica in situazioni reali, ed è questa combinazione di teoria e pratica che mi ha fornito una formazione completa. Per questo consiglio sempre a tutti i coltivatori di completare i loro studi se hanno la passione e l’interesse per un futuro in crescita.

Dopo aver fatto qualche ricerca su ciò che viene offerto in termini di diplomi per la coltivazione di cannabis, vorrei dare qualche consiglio agli interessati che si interrogano sui diversi programmi di apprendimento forniti. La maggior parte dei corsi, attualmente, si svolgono negli Stati Uniti. Ci sono sia corsi da frequentare sotto forma di workshop sia corsi che si possono seguire on-line. Si può scegliere di fare una settimana intensiva di corsi o di dividere l’apprendimento su un arco di tempo più lungo. Ci sono corsi generali che toccano tutti gli aspetti del settore, mentre altri, forniscono informazioni dettagliate e approfondite per ogni soggetto. Pertanto, è importante avere chiari i propri obiettivi, motivazioni e passioni per comprendere cosa fa al caso proprio. E’ importante sapere come si presentano e quali conoscenze pratiche si possono acquisire. Se si tratta di corsi in vere e proprie coltivazioni o piuttosto relativi alla preparazione delle grow box o serre.

I corsi relativi alla cannabis comprendono sostanzialmente tutti gli aspetti di un settore che in precedenza era illegale e del quale non si parlava in pubblico. La maggior parte dei corsi offerti coprono dai più semplici principi dell’orticoltura ai più complicati: giurisprudenza, rapporto medico della cannabis, la creazione di dispensari medici, produzione e metodi di raccolta, cucina a base di cannabis…

Sono sempre di più le persone che si iscrivono a questo tipo di corsi per specializzarsi. Alcuni hanno una laurea in orticoltura e altri solo l’esperienza pratica. Mentre entrambi sono accettabili nella maggior parte dei casi, il valore aggiunto delle università è il diploma cartaceo. Tuttavia, in questo settore coloro che sono sopravvissuti come coltivatori e ora offrono consigli da “saggi di strada” agli altri coltivatori, non si possono trovare nei manuali normali.

La ricerca e l’assorbimento delle informazioni rilevanti per le vostre idee saranno fondamentali in un primo momento. Ci sono anche autori di libri relativi alla coltivazione che fanno apparizioni speciali ai workshop per dispensare consigli e condividere le esperienze con gli altri coltivatori. Questi corsi sono vivamente consigliati per tutti: considerando che la maggior parte degli autori di libri di cannabis hanno studiato tutti gli aspetti relativi a questa pianta e si sono specializzati a lungo nel corso degli anni sapranno sicuramente dispensare consigli migliori e preziosi.

Personalmente, credo che ognuno sia bravo a fare qualcosa in particolare. Ciò significa che non tutti gli aspetti del lavoro saranno congeniali a tutti nella stessa maniera. Di solito, infatti ci si riunisce in gruppi di due o tre persone che hanno conoscenze generali relative a tutte le fasi e che si divideranno il lavoro e le responsabilità a seconda della propria esperienza. Un buon gruppo è quello dove tutti condividono le attività e ognuno si prende le proprie responsabilità per quanto riguarda le proprie mansioni. Vale a dire che tutti nel gruppo sono responsabili di cose diverse e un team ben sincronizzato è molto importante se si desidera fare parte di questo settore in maniera competitiva. Quindi vi consiglio di condividere tutte le vostre conoscenze con i vostri colleghi e tutti quanti ne trarranno beneficio, dal cliente al rivenditore.

Bisogna chiedersi che cosa si vuole imparare o a quale sia il ramo del settore al quale si desidera appartenere: proprietario di un grow shop, coltivatore, un operaio alimentare per la cannabis o di qualsiasi altro lavoro che comprenda lo sviluppo delle piante di cannabis. Il campo di applicazione è vasto e il futuro è molto promettente in quanto è dal 1937 che questo lavoro è stato reso illegale. Inoltre, visto il crescente interesse per questo settore, altri lavori e altre competenze saranno richieste per il settore della cannabis. La moderazione di forum, siti web che, esposizioni di settore, vendite internazionali e la distribuzione, e così via sono posti di lavoro periferici che occuperanno tutti coloro che desiderano fare parte del settore della Cannabis.

img1 1

Scegliere gli insegnanti con maggiore esperienza e che abbiano riconoscimenti nel loro campo è davvero importante ma non è necessario saper coltivare per fare parte del settore della Cannabis! Parlando con un numero considerevole di persone desiderose di iscriversi a questo tipo di formazioni, mi sono potuto fare un’idea di quali sono gli interessi principali delle persone. Sembra che un corso introduttivo generale sia abbastanza ricercato per comprendere le basi dell’argomento e i differenti settori di attività. La maggior parte dei laureati ai corsi di Cannabis che ho incontrato non sapevano molto sulla coltivazione dei fiori e il trattamento del prodotto finito in maniera da non rovinarlo o di come si rende il prodotto igienicamente commestibile per il consumo umano. Per non parlare poi delle conoscenze legali relative allo status della Cannabis. Così sembra che la maggior parte delle persone che sono attirate dai corsi guadagnino piuttosto una conoscenza generica e sviluppino piuttosto il senso pratico nei confronti di una pianta che fino a poco tempo fa era considerata illegale e “hippy”.

Non vi è alcun dubbio che questo rappresenti un settore in crescita che darà lavoro a persone di tutti i ceti sociali, e a tutti i gruppi socio-economici, per il lavoro a casa o per la realizzazione di una società, dipende dalle attitudini personali!
Ho osservato tutti gli argomenti ed ho pensato di elencarli per mostrare al lettore il campo di applicazione dei futuri lavori legati alla cannabis. I seguenti punti sono tutti gli argomenti che vengono trattati nella maggior parte dei corsi ciò che varia è la specializzazione su alcuni argomenti piuttosto che altri.

– Leggi sulla cannabis
– Costruzione e installazione di una grow box
– Scegliere il sistema di coltivazione più adatto
– Controllo degli odori
– Illuminazione
– I semi
– Germinazione: varie tecniche
– Selezione delle qualità
– Crescita: grow room principale e grow room per i cloni
– Riconoscimento del sesso e fioritura
– Irrigazione
– Orari e tecniche di alimentazione, germinazione
– Malattie e carenze della pianta, compresa l’identificazione dei parassiti e relativi trattamenti
– Allevamento di vermi per creare il proprio compost naturale
– Produzione chimica vs organica: i pro e i contro
– Sistemi di irrigazione
– Terricci e supporti: terra, fibra di cocco, lana di roccia, sistema idroponico…
– Comprendere l’importanza del PH e EC(PPM) per la crescita delle piante sane
– Creare i cloni
– Indoor, Outdoor e serra: vantaggi e differenze
– Crescita e logistica
– Essicazione e mantenimento del prodotto
– Produzione dei fiori e trattamento post-raccolta
– Fumare vs Non Fumare
– I Dispensari Medici
– Cucinare con la cannabis
– Raccolta e uso di materiale vegetale
– Il mondo di internet, i negozi online
– Fiere della cannabis e work-shop
– Ricerca medica, test di laboratorio e servizi

Non importa quale sia la scelta del corso in particolare, l’aspetto più interessante è quello di poter diventare esperti in uno dei campi di questa nuova industria. Non tutti gli aspetti saranno ugualmente interessanti agli occhi di tutti, ma essere a conoscenza di tutti gli aspetti del lavoro contribuirà a rendere la vostra azienda più competitiva e a trasmettere questa conoscenza a chi lavora con te e di conseguenza ai clienti finali al fine di educarli. Bisogna sempre ricordarsi che i migliori insegnamenti derivano dall’esperienza pratica e teorica relativa alla pianta. Come usare questa conoscenza sarà una scelta individuale. Il cielo è il limite e, a questo proposito, credo fermamente che dietro l’angolo si trovino una serie di nuovi modi per usare la pianta non ancora sviluppati. La ricerca medica sta avanzando per quanto riguarda i cannabinoidi e i loro usi, e sviluppa e sostiene le proprie ipotesi con prove scientifiche. Le persone troveranno la loro dimensione e diversi posti di lavoro si verranno a creare, attualmente nessun altro settore è più promettente da questo punto di vista.

Con la situazione di forte crisi economica a livello mondiale, la guerra alla droga si sta affievolendo, e aumenta la necessità di creare delle imprese “verdi” e che richiedano l’impiego di manodopera: la cannabis rispetta a pieno queste necessità!

Ritengo che sia facile osservare come questa pianta possa fornire diversi sbocchi alle comunità di tutto il mondo senza pregiudizi…

Nonostante questo settore si sia sempre trovato nell’ombra delle contraddizioni è riuscito a svilupparsi, e ora che sta richiamando una sempre maggiore attenzione, è compito di tutti sfruttare questa visibilità in maniera intelligente per rendere il Mondo un posto più verde!





One Comment

  1. C'è tanto da imparare e da lavorare in questo settore

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.