6ad04e741abf327bb0271fc22ac4b1b6

Un gruppo di ricercatori dell’Università Bicocca di Milano, insieme a dei colleghi del Los Alamos National Laboratory del Nuovo Messico e con la collaborazione dell’azienda UbiQD, ha messo a punto un sistema di immagazzinaggio e conversione dell’energia solare da integrare alle comuni finestre.

La tecnologia si serve di lastre in plastica trasparenti e atossiche, applicabili ai vetri dei serramenti, che accumulano energia solare grazie ad un sistema incorporato di nanoparticelle. L’energia assorbita viene poi convertita in elettricità dalle celle solari installate lungo il perimetro della finestra.

In questo modo gli infissi di case e uffici potrebbero trasformarsi in generatori di corrente disponibile direttamente per il funzionamento di apparecchiature elettriche e illuminazione.





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.