Bambù, canapa, giunzioni metalliche, bioplastica e delle reti: ecco i materiali che si utilizzano per la costruzione di Warka Water, un sistema per la raccolta dell’acqua nelle regioni del mondo dove recuperare questa risorsa indispensabile per la vita richiede anche sei ore al giorno di cammino.

Il progetto era stato presentato alla Biennale di Venezia nel 2012 dagli architetti italiani Arturo Vittori e Andreas Vogler dello studio Architecture and Vision e da allora la ricerca non si è fermata. Due anni fa si è conclusa il primo step della raccolta fondi sulla piattaforma kickstarter e iniziata la realizzazione dei primi prototipi in Etiopia.

In 4 giorni, 6 persone (a mano, senza la necessità di nessun macchinario ad energia elettrica) costruiscono la struttura composta da 5 parti che vengono poi assemblate in 3 ore. Warka Water cattura acqua potabile dall’aria attraverso pioggia, nebbia e la raccolta della rugiada, sfruttando l’escursione termica tra il girono e la notte tipica dell’Africa centrale.

Alta 10 metri e dal diametro di 4,2 per circa 60 chili di peso la struttura riesce a raccogliere fino a 100 litri di acqua al girono. Certamente la resa non è in grado di sopperire al fabbisogno di un villaggio e non può sostituirsi ai pozzi, ma quando vivi in un paese dove la gente letteralmente muore di sete avere un bicchiere di acqua in più può fare veramente la differenza.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.