CannabisIndustriale

La Svizzera ha autorizzato la coltivazione di piante di canapa non certificate

La Svizzera ha autorizzato la coltivazione di piante di canapa non certificateDal primo gennaio 2021 in Svizzera sarà possibile coltivare anche piante di canapa che non rientrino tra le varietà certificate ad uso industriale, purché con livelli di THC inferiori all’1%.  La norma è stata adottata dal ministero dell’Agricoltura, stabilendo che saranno liberamente commercializzabili nella coltivazione agricola commerciale e nell’orticoltura produttiva, senza previa procedura di ammissione della varietà.

In pratica, decade l’obbligo di coltivare solo varietà di canapa incluse nell’elenco di quelle certificate dall’Unione Europea, e diventa possibile coltivare ogni tipo di ceppo che sia adatto a produrre infiorescenze con concentrazioni di Thc inferiori al livello giudicato potenzialmente psicoattivo (che in Svizzera è dell’1%, maggiore rispetto all’Italia ed al resto d’Europa).

Rimangono invariate tutte le altri leggi del settore, incluso l’obbligo – vigente solo in alcuni Cantoni – di comunicare alle autorità pubbliche l’avvio della coltivazione.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button