img2

La Spannabis, fiera della cannabis e delle tecnologie alternative, è arrivata alla 10° edizione confermandosi ancora una volta come una delle realtà più importanti d’Europa. Per festeggiare i 10 anni è stato ampliato lo spazio espositivo di 1200m2, in modo tale da accogliere i tanti espositori da tutto il mondo: Cina, Canada, Stati Uniti, Russia, India, Italia, Germania, Francia, Olanda, Inghilterra, Polonia, Svizzera. L’evento ha superato le aspettative contando più di 30.000 visitatori, con continue file all’ingresso. Questo è un evidente segnale di come la Spagna stia cercando di uscire dalla crisi, anche, grazie all’aiuto della canapa e di come il mercato della stessa si stia evidentemente spostando dall’Olanda alla Spagna, ultimamente infatti le aziende spagnole sono in maggioranza.

Report sulla Genetica
­Come ogni anno è Spannabis la fiera che in Europa attrae più appassionati growers e dove si parla di più di avanguardia genetica. Questo si tramuta in un migliore e maggiore confronto tra gli utenti finali e i breeders, che possono raccogliere foto e report delle loro genetiche.

Tipicamente presenti da qualche edizione sono i tanti incroci iberici di genetiche famose tipo la Critical Mass, cito Critical Bilbo o Critical Man per esempio, o i tipi Jack Herer e AK47. Qualcuna è una scoperta in quanto nettamente diversa dai genitori e qualcun’altra è invece una selezione fenotipica per fissare caratteri interessanti.

Le genetiche più ambite sono state sicuramente quelle fruttate dal sapore di mango seguite dalle generiche “mandarina” dal sapore di arancia o mandarino; in genere come mandarina si intende il gusto di agrumi escluso il limone.

Stranamente non ho trovato grande presenza né di Kush né di Haze, devo fortunatamente riportare una Amnesia Kush biologica outdoor proveniente da una casa del seme spagnola. Amnesia Haze incrociata con una OG Kush è un incrocio molto interessante perché unisce il gusto amnesia al gusto Kush in una compresenza che alla fumata fa sembrare un blend di amnesia e qualcos’altro anziché una sola genetica.

Le case del seme propongono sempre incroci validi devo perciò menzionare la Dieseltonic e gli strain CBD-rich perché uniscono al gusto la presenza del CBD in quantitativo tale da avvertirne l’effetto terapeutico (antidolorifico, antinfiammatorio, ansiolitico, antispasmodico, etc.).

Le auto fiorenti sono un discorso separato ancora per quest’anno perché i breeder stanno facendo grandi progressi e le genetiche disponibili cominciano ad eguagliare e superare le vecchie classiche fotodipendenti, tanto che una seedbank di Barcellona ha presentato una linea di tre auto fiorenti colorate e una seedbank di Valencia ha presentato due nuove haze autofiorenti.

Il 2013 si apre all’insegna della riscoperta del gusto e dell’utilità terapeutica della Canapa, gli strain disponibili sono sempre maggiori e quelli realmente validi sono tanti. Ovviamente solo il tempo dirà quale genetica è stabilmente valida e quale è una meteora di passaggio.

a cura di Acirne e CBG





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.