Per decenni il Barbera è stato considerato, ingiustamente, un vino semplice, di scarsa qualità rispetto ai grandi piemontesi (Barolo, Barbaresco e via dicendo), ma da qualche anno stiamo assistendo a una sua rivincita dovuta, in primis, all’eccezionale livello qualitativo del prodotto e alla valorizzazione del suo territorio, il Monferrato.

Qui Renata Bonacina ha rilevato lo scorso anno la storica cantina Dacapo di Agliano Terme di cui ha mantenuto il nome, perpetrandone la filosofia: conversione al biologico e grande ricerca della qualità. Tra i tanti vini prodotti dall’azienda abbiamo scelto il Barbera d’Asti DOCG Sanbastiàn 2016, in quanto autentica espressione di questo vitigno: succoso, godibile, profumato e di pronta beva. Il colore è un bel rosso rubino, mentre all’olfatto colpisce il carico di polpa di frutta che si porta dietro (sentori di frutti di bosco, marmellate di ciliegie, prugne), ma emergono anche note speziate: pepe nero, legno, fieno. In bocca è piacevolmente fresco e di corpo, equilibrato in tutte le sue componenti e con una discreta persistenza, caratteristiche che lo rendono versatile e adatto a diversi abbinamenti, in particolare antipasti, primi piatti e formaggi con la sola avvertenza che non siano troppo speziati, stagionati o saporiti. Un vino “quotidiano” con un grande rapporto qualità/prezzo e con un occhio alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio!





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.