High timesTerapeutica

“La ricerca sulla cannabis a Rovigo continua”. Il ministero smentisce la chiusura del Cra

CRA-Rovigo-cannabisNon c’è alcuna minaccia di chiusura della sede dell’ente Consiglio per la ricerca in agricoltuta (Cra) di Rovigo, unico centro in Italia autorizzato alla produzione di cannabis per uso terapeutico”, lo ha reso noto il ministero delle Politiche agricole in una nota diffusa alle agenzie di stampa, volta a smentire la notizia uscita sabato che annunciava la chiusura del centro di Rovigo, unico in Italia nel quale si effettua ricerca sulla cannabis.

Il Commissario straordinario del Cra, Salvatore Parlato, ha spiegato in una nota che “la prima bozza di riforma del nuovo Ente, ancora in discussione, prevede l’articolazione in 16 sedi principali, compresa l’amministrazione centrale di Roma, e 14 sedi distaccate. Nel caso specifico di Rovigo, già sede distaccata dalla principale di Bologna, le attività di ricerca e di sperimentazione proseguiranno come vero e proprio laboratorio di ricerca”.

In pratica il centro di Rovigo parrebbe solo destinato ad un cambio di denominazione, cosa che però non era specificata nella documentazione resa pubblica sabato, nella quale il Centro veniva destinato alla chiusura. Secondo Parlato: “il cambio di denominazione scaturisce esclusivamente dalla specificità delle attività, che nel caso di Rovigo sono rivolte alla canapa da fibra e per altri usi, tra i quali quello terapeutico”. La nuova organizzazione dell’ente, spiega il commissario, “integra ed estende gli obiettivi strategici sulle colture industriali, tra le quali rientra la canapa, allargando le attività di ricerca, alla valorizzazione ecosistemica nell’ampio contesto dell’uso sostenibile ed efficiente delle risorse naturali”.

In questo ambito, conclude, le ricerche in corso sulla canapa «non solo non saranno ridimensionate, ma potranno avvalersi di ulteriori sinergie, per una più adeguata dimensione scientifica delle strutture di ricerca. La nuova riorganizzazione valorizzerà le grandi professionalità dei ricercatori pubblici in agricoltura e renderà maggiormente efficiente la struttura sotto il profilo economico e amministrativo”.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button