Sono molto entusiasta di scrivere quest’articolo e mi sento addosso un mix di ansia, nervosismo e allegria. Il fatto è che quando una varietà come questa entra nel giardino di un grower è impossibile non arrendersi al suo fascino e non desiderare di avere sempre una pianta di questa varietà tra le tue coltivazioni. Sto parlando di una delle ultime novità della collezione genetica di Sweet Seeds®, la grandiosa Sweet Zkittlez® (SWS84) che deriva da un clone élite di Zkittlez e dalla deliziosa Grape Ape.

Le piante che ho coltivato sono state messe in contenitori Airpot da 20 litri, e dopo un mese si notava già il vigore di questa fantastica varietà di Sweet Seeds®. Foglie grandi, dal tipico carattere indica, steli molto duri e una distanza internodale molto ravvicinata rendono questa varietà un’alternativa ideale per coltivazioni indoor. Prima di entrare in fase di fioritura le piante avevano un’altezza di circa 40 cm, mentre l’altezza totale finale è stata di circa 85 cm.

Mostra una formazione di pistilli molto densa, superiore rispetto alla media delle varietà americane, che tendono a dare risultati inferiori. Con una distanza internodale così piccola, i pistilli si raggruppano a formare una grande cima centrale che domina rispetto ai rami laterali. In generale non ha molti rami, ma quelli inferiori sono comunque abbastanza produttivi. Sweet Zkittlez® è perfetta per coltivazioni SOG.

Anche se questa varietà richiede una grande quantità di nutrienti ho smesso di nutrire le piante al 40º giorno, in fase di fioritura, perché avevano un’apparenza sana e molto vivace. Così facendo, le ho costrette a usare le riserve di nutrienti del substrato e quelle delle loro stesse foglie fino alla fine del ciclo. Ho deciso di evitare di lavare le radici perché ho usato solo nutrienti organici e in dosi moderate. Vi assicuro che l’aroma è molto puro, dolce e fruttato, con sfumature citriche.

L’aspetto visivo delle piante negli ultimi giorni era pura magia. I fiori carichi di resina erano di un tono verde lime, che insieme al colore delle foglie e al tono color caramello dei tricomi formavano una combinazione cromatica perfetta per godere al massimo di questa deliziosa Sweet Zkittlez® di Sweet Seeds®.

Dopo l’essiccazione delle cime e una lenta concia in barattoli di vetro viene potenziato il gusto fruttato, di caramello e legnoso, con note citriche e piccanti ben riconoscibili. L’effetto è un capolavoro: allegro, creativo e allo stesso tempo riesce a calmare il corpo e a consentire un po’ di relax dopo una giornata intensa. Sono sicuro che amerete questa fantastica varietà!

Consigli per la coltivazione
Metti a bagno i semi in un bicchiere con dell’acqua fino a quando non spunta la radice, oppure puoi metterli all’interno di un fazzoletto inumidito che inserirai poi in un contenitore per alimenti o tra due piatti. Tieni i semi in un luogo caldo e in meno di 2 giorni dovresti avere i semi germinati, con la radice abbastanza lunga da poterla interrare in un substrato leggero.

Molte marche offrono i propri fertilizzanti, che hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. Non complicarti la vita: tutto ciò che ti serve è un ormone radicante, uno stimolatore di fioritura e un fertilizzante biologico per la fioritura. Se ti va di entrare in modalità “professionista”, puoi aggiungere anche una bottiglia di enzimi per favorire la decomposizione della materia vegetale e sali fornendo zuccheri alla pianta. Se usi un buon substrato con la giusta quantità di nutrienti tutto questo sarà più che sufficiente.

a cura di Jaypp





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.