CBDJeansJung2Informiamo i nostri lettori appassionati di canapa e George Jung, ma soprattutto di Johnny Depp che è pronto il marchio CBD Jeans. Boston George è il primo testimonial. L’incontro con Johnny appena George è uscito di galera comincia a dare i suoi frutti: oggi Jung brancola alle fiere di settore mentre Johnny se la fuma con Marilyn Manson davanti alla scuola della figlia. Giuro che il prossimo articolo sarà serio di geopolitica.

I lettori sanno cos’è il cannabidiolo ma se a qualcuno fosse  sfuggito lo invitiamo a leggere Cannabis Terapeutica. Ha proprietà curative sinergiche o sostitutive del THC per numerose patologie. Ora però siamo vicini al maggior sputtanamento d’immagine di una molecola biochimica mai avvenuto nella storia del marketing farmaceutico. Le molecole hanno anche una loro “immagine” in senso pubblicitario: l’acido acetilsalicilico ha avuto per decenni la sua immagine ben rappresentata dall’aspirina con il pacchetto bianco e verde e la croce Bayer. Ora hanno cambiato la scatola.

512px-Cannabidiol.svgOggi si parla molto di CBD a causa dei recenti studi che ne indicano grandi potenzialità terapeutiche, in gran parte ancora da verificare sul piano scientifico e clinico. L’industria della cannabis in tutte le sue ramificazioni, soprattutto in USA, sta cavalcando l’opportunità di business con campagne e prodotti a volte ridicole o inutili. Come quelle che potrebbero venir fuori da marchi come CBD Jeans e George Jung.

Boston George sul carro del CBD medico?CBDJeans2 L’anziano imprenditore è comparso allo show della CBD Jeans a Los Angeles. Vitaccia, ma lo fa anche per noi. Parte del ricavato va ad associazioni per la normalizzazione della cannabis, con la collaborazione di Law Enforcement Against Prohibition che è un gruppo Facebook di poliziotti a favore della legalizzazione. Vai così, sbirri pentiti che indossano insieme a Jung i jeans con la foglia di ganja, piccolina, didietro.

SCBDJeans1e fossero realizzati in canapa ci sarebbero piaciuti di più, ad esempio con i tessuti  della Enviro Textiles di cui abbiamo parlato in vari articoli su Canapa Industriale. Un’azienda in Colorado guidata da una donna italiana che realizza tessuti di canapa con processi produttivi socialmente ed ecologicamente sostenibili. Invece questa è la pagina facebook dove compare anche George e questo il vecchio sito web della CBD Jeans. Quello nuovo è in costruzione.

 

Depp1Depp2E infine la cosa più importante: Johnny Depp deposita la figlia sua e della ex Vanessa Paradis a scuola e poi si fuma una pipa con Marilyn Manson. La notizia è del Daily Mail. Se è vera, fotomontaggio o altro non lo sappiamo e non ci interessa saperlo. Questo è l’articolo con tante belle foto rubate.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.