Cannabis

La nuova serra che coltiva cannabis mantenedo i benefici dell’outdoor

un'immagine della serra Tantalus Labs
un’immagine della serra Tantalus Labs

In Canada l’innovazione tecnologica del mercato della cannabis cresce senza sosta. Confortati anche da un quadro politico e legislativo stabile, con la cannabis terapeutica legale in tutto lo stato e la legalizzazione totale che entrerà in vigore entro l’anno,  sempre più attori economici del mondo cannabico la preferiscono rispetto agli Usa.

Grazie a questo quadro sono possibili anche innovazioni che necessitano di forti investimenti di tempo e risorse, come la nuova serra per la coltivazione inaugurata dall’azienda di cannabis medica “Tantalus Labs”, che dopo due anni di studi e progettazione ha costruito un impianto che punta a tenere insieme la maggior capacità produttiva della coltivazione indoor con le qualità e la sostenibilità ambientale garantita da quella all’aperto.

serra cannabis canada 3

La serra è stata studiata per permettere il costante e pianificato ingresso di luce naturale dall’esterno, riducendo al minimo la necessità di illuminazione artificiale ed inoltre è dotata di un sistema di raccolta delle acque piovane, le quali attraverso delle canaline vengono arricchite di nutrienti e utilizzate per irrigare la piantagione.

Inoltre la serra lascia entrare aria dall’esterno ad intervalli regolari di sette minuti, al fine di mantenere sempre ideale il ricircolo dell’aria e favorendo così una lotta alle muffe e ai batteri delle piante senza necessità di ricorrere a prodotti chimici.

L’azienda canadese, ribattezzata dal sito economico Business Insider come “la Tesla del mondo cannabico”, punta così a entrare sul mercato nel 2018 con una varietà di cannabis che mette insieme l’alta qualità delle coltivazioni più ricercate con il prezzo basso garantito da una produzione in larga scala.

serra cannabis canada



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio