TerapeuticaSalute & Società

La naturale introspezione della salute

 

img5L’essere umano è interamente appartenente ad una natura tanto magnifica quanto terrificante. In una delle sue parti c’è il regno delle piante. Tesoro di una Madre Terra viva, che evolve, cambia, si trasforma. È una natura complessa che per essere compresa ha bisogno di uno sguardo umile.

Ad oggi è socialmente accettata una distinzione tra piante “innocue”, che mantengono il nome proprio di piante, e droghe, (sostanze in genere) associate ad un effetto negativo sulla salute umana. La sguardo umile a cui ho accennato è provare a considerare le cose differentemente. Partiamo dall’origine, dal significato del termine droga: “Ogni prodotto naturale, vegetale o animale, contenente uno o più principi attivi (alcaloidi, glicosidi, saponine, oli essenziali, sostanze amare, purgative, aromatiche ecc.). Delle numerose piante medicinali sono di regola utilizzate solo le parti più ricche di sostanze attive: ora le radici o i tuberi o i rizomi, ora le foglie, i fiori, il succo, la corteccia ecc. (infusi, decotti, estratti, tinture o altro).” (Treccani)

Si può quindi pensare che utilizzi droga anche una persona che assume camomilla la sera per calmarsi o che succhia una radice di liquirizia per aiutare una leggera ipotensione. Mumble mumble.
L’etichetta di “malvagità” è stata affibbiata a diverse piante, tra cui, la Cannabis. Questa pianta è classificata tra le “droghe proibite” (tabella 1 degli stupefacenti) e la domanda se questa classificazione sia corretta rimane tema di ampio dibattito.
È fonte continua di ricerca il motivo per il quale piante o sostanze che favoriscono l’introspezione consapevole siano fermamente considerate dannose, illegali o distruttive.
Nel caso della Cannabis, però, oltre all’effetto psicologico introspettivo, considerato estremamente dannoso o, alla meglio, ignorato, abbiamo ad oggi una letteratura sempre più unanime nell’affermare che gli effetti benefici siano di gran lunga superiori a quelli nocivi (quasi inesistenti secondo uno studio 06/2016).

L’utilità medica ha dato vita, invece che ad una riconsiderazione della legislazione in favore dei più deboli e bisognosi, ad una corsa all’oro spinta dal rigoroso controllo farmaceutico.
La libertà personale di accesso ad una parte della Terra in cui viviamo è venuta meno. Una naturale possibilità di cura viene negata nella sua forma più efficace per essere diffusa, invece, in quella più redditizia.
Costituzione, Art 32, La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo.
Sicuri?

Namastè

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button