Il 31 ottobre per Goodfellas Edizioni Militant A torna a raccontarsi attraverso le pagine di un libro. Il titolo questa volta è “Conquista il tuo quartiere e conquisterai il mondo” e il leader degli Assalti Frontali da oltre 25 anni voce autorevole del rap italiano conferma la potenza sociale e culturale che c’è dietro la sua storia.

Ne pubblichiamo un breve estratto per gentile concessione della casa editrice.

La mia vita con il rap continua.
È un grande laboratorio che non finisce e racconta di me e dei sogni e le vite che incontro nel cammino.
Tutti abbiamo diritto di esprimerci nella vita ma non sem­pre ci riusciamo.
Farlo attraverso un verso è una gioia.
Godere di questa bellezza è una risorsa.
Nelle strade il linguaggio sembra declinare verso l’insulto e la guerra.
Nelle scuole i programmi sono astratti e lontani, e gli stu­denti faticano a farli propri, li considerano inutili.
Tirare fuori il proprio vissuto invece è importante.
Tanti ragazzi sembrano avere il vuoto dentro, ma non è detto che ce l’abbiano, anzi.
Sembrano stereotipati nei pensieri, aridi, ma poi scopri che hanno un mondo dentro che aspetta solo di venire fuori.
Quello che ognuno vive ha valore.
Sentirsi “stelle”, sentire che il proprio territorio vale: que­sto è lo scopo dei miei laboratori rap.
E ora che ho finito il libro vorrei subito fare nuove can­zoni.
Rimettermi le cuffie… bè, magari le cuffie proprio no… qualcosa troverò.
Comunque registrare dei pezzi, e cantarli sul palco insie­me a tante generazioni insieme, con una sola voce e un solo cuore.

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy