High times

La legalizzazione sperimentale in Svizzera parte da Zurigo nel 2022


A Zurigo, la più grande città della Svizzera, nel 2022 i maggiorenni potranno acquistare cannabis ad uso ricreativo nelle farmacie o nei social club.

Il progetto pilota di legalizzazione della cannabis approvato quest’anno, parte dunque dalla città elvetica in cui già oggi è consentito il possesso di cannabis per uso personale fino a 10 grammi. E nell’autunno dell’anno prossimo inizierà lo studio “Züri Can – Cannabis with Responsibility” che durerà tre anni e mezzo fa parte della sperimentazione nazionale sulla cannabis che include anche le città di Basilea, Berna, Lucerna e Ginevra.

La legalizzazione Svizzera per promuovere la salute pubblica

“L’obiettivo dello studio è fornire conoscenze pertinenti il miglior uso possibile della cannabis. Lo scopo è di promuovere la salute pubblica, mantenere la sicurezza pubblica e sostenere la protezione dei minori” sottolineano in un comunicato congiunto la città di Zurigo, la rete di farmacie e la clinica universitaria psichiatrica della città che supervisionerà il progetto. Il comunicato stampa invita “le farmacie interessate e coloro che vorrebbero fondare e gestire un club sociale” ad avanzare la propria candidatura. E lo scopo resta quello di studiare il funzionamento del mercato regolamentato e gli effetti della cannabis sui consumatori.

Licenze e prodotti

I produttori di cannabis che parteciperanno allo studio avranno bisogno di una licenza di produzione rilasciata dall’Ufficio federale della sanità pubblica e, come sottolineato nel comunicato e come era già stato annunciato, “sarà distribuita solo la cannabis che soddisfa standard di alta qualità, con priorità alla qualità biologica e prodotta localmente”. I prodotti, invece, saranno diversi e con differenti combinazioni di THC e CBD al loro interno.

In Svizzera oggi sarebbero favorevoli alla legalizzazione

Un terzo della popolazione svizzera ha ammesso di aver fumato cannabis almeno una volta, mentre sono circa 200mila coloro che fumano regolarmente. Nonostante questo nel 2008, quasi due terzi degli elettori svizzeri hanno respinto un’iniziativa per depenalizzare la cannabis per consumo personale. Secondo un sondaggio più recente realizzato dall’istituto di ricerca Sotomo e presentato a luglio Berna dall’Ufficio federale della sanità pubblica, le proporzioni si sarebbero ribaltate: oggi il 70% degli svizzeri, e quindi più di due terzi della popolazione, sarebbe favorevole alla legalizzazione.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.