Carlo GiovanardiCarlo Giovanardi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega sulla politica delle droghe, ha lanciato una vera e propria guerra al libero pensiero. La sua strategia antidroga è ormai incentrata sul reato d’opinione: chiunque non amplifichi il messaggio proibizionista e repressivo è da perseguire penalmente.

E’ emblematico il caso della Procura di Ferrara, che, sollecitata e applaudita dal sottosegretario, aveva dato il via nel novembre scorso ad una vera e propria crociata contro la vendita legale di semi di canapa, libri, cartine per sigarette e attrezzature per la coltivazione di cannabis e altre ‘smart drugs’. Con blitz in 108 citta’ italiane e oltre 150 perquisizioni, erano stati arrestati dieci proprietari di negozi e sequestrati 19 siti Internet e 79 negozi e distributori automatici. L’accusa era appunto basata sul reato d’opinione di istigazione all’uso illecito di sostanze stupefacenti.

Ma il Giudice del Riesame del Tribunale di Ferrara ha sonoramente bocciato la stravagante tesi della Procura e del sottosegretario, dando ragione a numerosi imputati e dissequestrando il materiale. Non solo. Quell’operazione è stata sconfessata persino da altre procure che, una volta ricevuti gli atti per competenza territoriale, hanno richiesto l’archiviazione delle accuse. I costi per il cittadino di questa inutile e dannosa operazione sono sicuramente nell’ordine di centinaia di migliaia – forse milioni – di euro.

Per questo, insieme al senatore Marco Perduca, ho depositato un’interrogazione parlamentare, predisposta in collaborazione con l’Aduc (associazione per i diritti degli utenti e consumatori) e indirizzata al ministro della Giustizia e alla Presidenza del Consiglio per sapere: – il costo complessivo dell’operazione lanciata dalla Procura della Repubblica di Ferrara (indagini e procedimenti giudiziari, impiego del personale di polizia giudiziaria, detenzione preventiva, etc.); – il ruolo svolto dal sottosegretario Carlo Giovanardi, ed in particolare quali direttive e suggerimenti ha offerto al P.M. di Ferrara in merito all’operazione; – se il ministro intenda inviare ispettori presso la Procura della Repubblica di Ferrara per accertare l’operato del

P.M.

 





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.