Nell’antichità si aggiungevano manciate di fibra di canapa all’argilla per rinforzare i mattoni da costruzione. Un problema che tuttora buona parte del mondo deve affrontare è quello di come permettersi una casa decente. Data la carenza di legname di qualità ed il costo crescente delle materie prime ricavate dagli alberi, come i calchi in legno per il cemento, è ora di prendere seriamente in considerazione la canapa. Le tavole ed i pannelli di materiali diversi sono anche meglio del legno per costruire case, uffici ed altri edifici.

Il modo più semplice per fabbricare tavole di canapa consiste nel triturare in trucioli i fusti della pianta per poi legarli insieme con resine naturali o colle e compattarli ad alta pressione in stampi. Per renderli ancora più forti è sufficiente l’aggiunta del calore. I pannelli di fibra vegetale compressa, detta CAF, sono stati inventati in Svezia nel 1935 grazie all’impiego combinato di alta pressione e calore. Milioni e milioni di metri quadrati di questo materiale sono stati messi in opera in Europa, Gran Bretagna, Canada e Australia. Una nuova generazione di tavole da costruzione in canapa sarà presto fabbricata nell’Oregon. Pilastri, tavole e pannelli CAF posseggono molte caratteristiche utili e costano poco. Il CAF ad alta densità viene usato per il lavoro pesante della struttura, mentre lo stesso materiale a media densità viene impiegato per pannellature ed armadi.

I pannelli CAF sono abbastanza robusti da costituire un valido materiale da costruzione per le fondamenta e le strutture portanti, perché hanno una notevole resistenza alla forza d’urto che si verifica durante i terremoti e persino al vento ad alta velocità degli uragani. Presentano ottime qualità isolanti con prestazioni termiche che uguagliano quelle del legno massello in termini di conduzione, massa e dispersione. I pannelli forniscono ottime prestazioni nell’assorbire il suono, pur avendo solo il 40% di densità del legno e quindi un minor peso strutturale. Sono immuni dalle infestazioni da termiti, più resistenti del legno alle muffe e al deterioramento; bruciando non emettono fumi tossici e inoltre sono altamente ignifughi.

2015-07-07 04.51.47 pm

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.