Buone notizie

La bottiglia di plastica sta al mattone come la sabbia alla calce. Costruire per i rifugiati.

La bottiglia di plastica sta al mattone come la sabbia alla calce. Costruire per i rifugiati.Nel Sahara occidentale è difficile vivere. Non solo per l’escursione termica di quasi 45 gradi tra il giorno e la notte, o per le tempeste di sabbia che si alternano a piogge torrenziali, ma anche per le condizioni delle abitazioni dei rifugiati che devono sopportare e resistere a tutto.

E’ il caso di un campo profughi presente ad Awsard, dove è cresciuto Lehbib Breica, prima di laurearsi e conseguire un master in efficienza energetica e dove grazie ad una collaborazione con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha progettato e realizzato una casa con bottiglie di plastica riempite di sabbia.

Dalla forma conica le abitazioni risultano molto più stabili durante le tempeste, la plastica aiuta nell’isolare dalle piogge mentre la sabbia favorisce la coibentazione.

Il progetto era nato per la creazione di un giardino sospeso, ma l’applicazione reale ha dato origine alle prime 25 costruzioni nei campi di Awserd, Boujdour, Dakhla, Smara e Laayoune destinate alle persone più vulnerabili.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button