HipHop skillz

Kaos One ritorna con un nuovo album: Chiodi

Copertina del disco "Chiodi" di Kaos OneDopo sette anni di silenzio, è tornato “a cinquant’anni suonati” con le 11 tracce che compongono “Chiodi” uno dei rapper storici del nostro paese.

Kaos One è stato per lungo tempo un punto di riferimento della scena rap underground italiana. Attivo dagli anni ’80, tra i primi in assoluto a fare rap in Italia insieme a DJ Gruff e Top Cat con i Fresh Press Crew prima e con i Radical Stuff poi, ha avuto una carriera solitaria oltre che solista fatta di collaborazioni selezionatissime e di lunghi intervalli tra un disco e l’altro. Non si fa alcuna fatica a considerare molti di questi dischi (usciti tra il 1996 e il 2015) classici del rap italiano. Quando Kaos ha iniziato e ha pubblicato i suoi dischi di maggiore impatto, non esisteva un mercato musicale, non c’era neanche l’ambizione di poter far soldi con il rap né tantomeno di poter arrivare a un pubblico ampio e variegato quanto il rap di oggi riesce a fare. Ma il rap di oggi, cos’ha in comune con il rap di Kaos? Probabilmente poco o niente. Ed è per questo che un disco come “Chiodi” riesce ad avere un valore aggiunto, che va al di là delle rime e dei beat.

È un rap di rottura al di fuori dalle mode e dal tempo, per questo destinato a durare e a rimanere inciso nella memoria a lungo. Come diceva Kaos già 15 anni fa «se è il rap che volete, avrete quello che chiedete».

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button